Dominio (classificazione)

Article

August 10, 2022

Il dominio in biotassonomia (inglese: domain domain, Luo: regio regio) è la classe con il punteggio più alto al di sopra del mondo. La classificazione in questa classe riflette le differenze nell'evoluzione del genoma sottostante. Nella teoria dei tre domini, tre taxon, il dominio eucariotico, il dominio batterico e il dominio archeo, sono collocati in questa classe. In giapponese viene talvolta chiamato "super-mondo", "area" derivata dal cinese, o "area" che è una traduzione letterale di regio/dominio come esistenza che trascende il mondo. Questo articolo si occupa anche di classi valide o alternative ai domini. Questi sono chiamati impero e superregno, che sono impero e limite superiore in giapponese, e imperium e superregnum in latino, rispettivamente. Nei virus, il "regno" corrisponde alla classe equivalente. A partire dal 2020, ci sono quattro regni in atto: Riboviria, Duplodnaviria, Varidnaviria e Monodnaviria. La nuova formazione di questa classe deriva dal fatto che il più alto livello di classificazione finora, il regno, è stato originariamente istituito per separare piante e animali. Il regno aumentò gradualmente grazie alla scoperta di vari organismi, ma man mano che la ricerca sui procarioti progrediva, divenne chiaro che la diversità all'interno dei procarioti era di gran lunga maggiore della differenza tra piante e animali, questo perché si decise che sarebbe stato meglio impostare un rango più alto. La scoperta di archaea ha aiutato questo.

teoria dei 3 domini

Nell'attuale teoria principale dei tre domini, l'intero organismo è diviso approssimativamente in tre tipi: batteri, eucarioti e archaea. Proposto da Carl Woese nel 1990.

Batteri

Chiamato anche batterio. È definito come un procariota con una membrana cellulare composta da esteri di acidi grassi di sn-glicerolo 3-fosfato. Include Escherichia coli, Bacillus subtilis, cianobatteri, ecc.

Eucarioti

È un organismo che ha organelli chiamati nuclei cellulari nelle cellule che compongono il corpo. Include animali, piante, funghi, protisti, ecc.

Archea

È un organismo caratterizzato da una membrana cellulare composta da eteri isoprenoidi di sn-glicerolo 1-fosfato. Include organismi che vivono in ambienti estremi, come batteri del metano, batteri alofili, batteri dell'acido termofili e batteri ipertermofili.

Classificazione diversa dalla teoria dei 3 domini

La classificazione di rango più alto degli organismi viene eseguita in base alla differenza nell'evoluzione del genoma di base e nella struttura di base della cellula e sono stati proposti diversi metodi di classificazione a seconda della differenza nell'albero filogenetico presupposto. Ad esempio, ci sono i seguenti.

2 Teoria dell'imperatore

Dividere l'intero organismo in due parti: procarioti (compresi batteri e archaea) ed eucarioti. (Riferimento: en: Regno (biologia) #Quattro regni) Negli ultimi anni, il sistema di Ruggiero et al.(2015) è in questa forma (sebbene sia superregno, non impero). Non affermano che i procarioti siano un gruppo monofiletico.

teoria dei 2 domini (teoria dei due rami)

Sviluppato dall'ipotesi dell'eocita, divide l'intero organismo in batteri e archaea (archaea). Secondo la proposta di Furukawa et al., la classificazione è la seguente.

Fonte