cenomaniano

Article

August 16, 2022

Cenomanian (inglese: Cenomanian) è uno dei nomi temporali geologici, che è un termine geologico definito dalla Commissione strategica internazionale. Da 150 milioni di anni fa a 93,9 milioni di anni fa, è il primo periodo del tardo Cretaceo. È inserito tra Albiano, l'ultimo periodo del Cretaceo inferiore, e Turoniano, il secondo periodo del Cretaceo superiore. Ci sono nomi come "Piano cenomaniano" e "Piano cenomaniano", ma questi non indicano i tempi. Il "pavimento" è un'unità (nome del livello) assegnata allo strato, e il nome del livello "Pavimento senomaniano, pavimento cenomaniano" e il nome dell'era "Periodo senomaniano, periodo cenomaniano" sono in una relazione di coppia. Vedere "Eon" per i dettagli.

Definizione stratigrafica

La base del Cenomaniano, o Cretaceo superiore, è definita nel punto in cui la specie di foraminiferi Rotalipora globotruncanoides appare nella registrazione degli strati. La base ufficiale Cenomania designata come Global Boundary Stratograph and Point si trova vicino al villaggio di Rosans nelle Alpi francesi, un affioramento a ovest del Mont Risou (Hautes-Alpes, 44 gradi 23 minuti 33 secondi di latitudine nord). 5 gradi 30 minuti 43 secondi di longitudine est). La base si trova 36 metri sotto la sommità della Formazione Marnes Bleues. Il confine Cenomaniano/Turoniano si trova nella sezione Puepro, Colorado, Stati Uniti.

Ambiente

Gli studi sui rapporti isotopici del carbonio e dell'ossigeno hanno dimostrato che i primi Cenomaniani stanno sperimentando livelli del mare più bassi e temperature globali più basse. Nel tardo Cretaceo, la temperatura tendeva a diminuire nel suo complesso e la temperatura era disturbata dall'effetto serra dell'anidride carbonica rilasciata dall'attività vulcanica stagionale. Alla fine del Cenomaniano, il valore di δ13C era cambiato positivamente.

Evento anossico nell'oceano

Il rapporto isotopico dello stronzio indica che l'attività dei vulcani sottomarini era attiva durante il periodo cenomaniano e che erano attive anche le bocche idrotermali. Alla fine del Cenomaniano, quando la temperatura dell'acqua a una profondità di circa 500-1000 metri è passata da 15°C a 20°C, il gradiente di densità sottomarino è scomparso e si è favorito il trasporto verticale dei nutrienti. Kochi, situata sul fondo del mare tra il Brasile nordorientale e il Marocco nordoccidentale, è scomparsa a causa dell'espansione dell'Oceano Atlantico e le sostanze nutritive sono state fornite tra l'Oceano Atlantico e l'Oceano Tetide, stimolando la produzione biologica. Fossili molecolari di batteri sulfurei verdi fotosintetici sono stati trovati alla base della zona traslucida, dove era attiva la produzione biologica, e sono risultati anaerobi. Al confine Cenomaniano/Turoniano, si è verificato su scala globale un evento anossico denominato OAE2, principalmente nell'Oceano Atlantico e nella parte occidentale dell'Oceano Tetide. Si dice che la causa sia l'espansione della zona di minimo dell'ossigeno dovuta all'innalzamento del livello del mare. La vita marina si è estinta all'8% a livello di famiglia, al 26% a livello di genere e al 33-55% a livello di specie. A livello di specie, il 20% dei foraminiferi planctonici e il 58% dei radiolari si sono estinti nell'Oceano Atlantico settentrionale e nell'Oceano Tetide. Le ammoniti si sono estinte del 74% e gli inoceramus del 92% sulla Western Interior Seaway, e le ammoniti si sono estinte al 50% nelle acque vicino al Giappone. In Nord America, i foraminiferi bentonici, i foraminiferi planctonici, gli ostracodi, le dinoficee e i nanofossili calcarei sono estinti in quest'ordine e le masse d'acqua anossiche si espandono gradualmente dallo strato inferiore allo strato superficiale dell'acqua di mare. Si pensa che la concentrazione di sale nell'acqua di mare superficiale sia diminuita a causa delle precipitazioni estremamente elevate nella Western Interior Seaway e che la differenza di concentrazione abbia causato il ristagno della circolazione più profonda dello strato intermedio, contribuendo alla formazione di un ambiente privo di ossigeno . In Giappone, l'estinzione degli invertebrati marini è iniziata 900-500.000 anni prima del confine. La massa d'acqua ipossica è di circa 200-500.000 alla fine del Cenomaniano.