Arabia Saudita

Article

December 4, 2022

Arabia Saudita لكة ال Slogan nazionale: لا إله إلا الله محمد رسول الله (Lā ʾilāha ʾillā Llāh, Muḥammadan rasūlu Llāh) (Shahada. Inno Nazionale: Inno Nazionale dell'Arabia Saudita Il Regno dell'Arabia Saudita (in arabo: المملكة العربية السعودية), comunemente noto come Arabia Saudita, è una monarchia assoluta situata nel Medio Oriente e nell'Asia occidentale. La capitale è Riyad. È il paese con le seconde riserve di greggio al mondo e uno dei maggiori esportatori di petrolio al mondo. Ha il più grande santuario dell'Islam, La Mecca (Mecca) e la seconda Medina (Medina). È classificato come un paese ad alto reddito dalla definizione della Banca Mondiale ed è l'unico membro del G20 nei paesi arabi, ma manca di diversità industriale e lo sviluppo delle risorse naturali è l'industria principale. Ci sono anche critiche da parte della comunità internazionale contro il sistema culturale e legale diverso dall'Europa, come la pena di morte in Arabia Saudita, la libertà religiosa e la restrizione dei diritti umani delle donne.

Nome del paese

Il nome ufficiale in arabo è المملكة العربية السعودية (traslitterazione: al-mamlakah al-ʿarabīyah al-suʿū dīyah, al-Mamuraka le Arabiya tsu Sudiya), che significa "Regno d'Arabia della Casa di Saud". Conosciuto come السعودية (al-suʿūdīyah, a-sudiya). La notazione inglese ufficiale è Regno dell'Arabia Saudita. Conosciuto come Arabia Saudita. L'aggettivo nazionale è saudita. Poiché diventa "Arabia Saudita" inserendo caratteri romani, la notazione in giapponese è "Arabia Saudita" e "Regno dell'Arabia Saudita". In rari casi, è anche scritto come Arabia Saudita. Spesso abbreviato in Arabia Saudita. La notazione Kanji è Arabia Saudita, Arabia Saudita. Come il Liechtenstein, è una nazione il cui nome è il "nome della famiglia reale", estremamente raro negli Stati membri delle Nazioni Unite.

Storia

Nel 1744, la Casa di Saud scoppiò nella regione del Najd dell'Arabia centrale (il primo Regno di Saud). Quell'anno, Muhammad Ibn Saud, il sovrano di Ad Diriyah vicino a Riyadh, firmò un patto con il leader religioso Muhammad Ibn Abdulwahab e creò un nuovo sistema statale. Questa è la base del governo della dinastia saudita oggi. Per i successivi 150 anni, la Casa di Saud combatté con l'Egitto, l'Impero Ottomano e la dinastia Rashidi di Jabal Shanmal per il dominio della penisola arabica (vedi Secondo Regno di Saud). Nel 1902, il re Abdul Aziz Ibn Saud (il primo re del Regno dell'Arabia Saudita) riconquistò Riyadh, la casa degli antenati ancestrali della famiglia reale Saud, dalla famiglia Rashidi nel Najd e fu fondata (Regno di Najd e Hassa ). Abdul Aziz conquistò il resto di Qatif e Najd (Najud Sultanato) dal 1913 ad Haser e alla conquista di Ha'il nel 1921. Nel frattempo, nel 1915, Hussein Ibn Ali degli hashemiti, che era il guardiano della Mecca (Sharif), occupò Aqaba con la collaborazione delle truppe britanniche Thomas Edward Lawrence, e poi marciò verso Damasco, fondando il Regno di Hejaz (rivolta araba). Abdul Aziz fino al 1926.