calendario gregoriano

Article

August 15, 2022

Il calendario gregoriano (calendario gregoriano, Luo: Calendarium Gregorianum, Italia: Calendario gregoriano, inglese: calendario gregoriano) è stato pubblicato da Papa Gregorian XIII venerdì 15 ottobre 1582 (calendario gregoriano). È un sistema di calendario che è stato utilizzato. Il calendario gregoriano è utilizzato in vari paesi del mondo come l'attuale calendario solare e, nelle aree in cui è stato introdotto il calendario gregoriano, è talvolta chiamato il nuovo calendario (latino: Ornatus) in contrasto con il calendario giuliano (vecchio calendario) . L'era del calendario usa l'era di Cristo (AD). L'essenza del calendario gregoriano è che in un anno normale, un anno è di 365 giorni, ma impostando 97 anni bisestili (invece di 100) in 400 anni e facendo di quell'anno 366 giorni, la media di un anno in 400 anni. numero di giorni è 365 giorni + (97/400) giorni 365,2425 giorni (365 giorni 5 ore 49 minuti 12 secondi). Questo numero medio di giorni, 365,2425 giorni, è solo 26,821 secondi in più rispetto all'anno solare medio (anno di ritorno) di 365,242189572 (metà 2013), che è notevolmente migliorato rispetto al calendario giuliano. In Giappone fu adottato nel 1872 (quasi equivalente al 5° anno dell'era Meiji), e il giorno dopo il 2 dicembre, il 5° anno dell'era Meiji (vecchio calendario), il 1 gennaio, il 6° anno dell'era Meiji (nuovo calendario) (1 gennaio 1873 del calendario gregoriano) E disse.

Contesto dell'emanazione

Prima del calendario gregoriano, fu adottato il calendario giuliano. È stato utilizzato principalmente nella sfera culturale cristiana da quando è stato emanato da Giulio Cesare nel 45 a.C. e il suo sistema di calendario imposta il numero medio di giorni in un anno solare a 365,25 giorni. Tuttavia, poiché l'anno solare effettivo è di circa 365,24219 giorni, la differenza tra il giorno del calendario giuliano e il giorno del calendario ottenuto dall'anno solare effettivo viene accumulata ogni anno. Questo problema emerge in modo inaspettato quando il cristianesimo si diffonde nell'impero romano, che utilizza il calendario giuliano. Nel Nuovo Testamento, gli articoli sull'esecuzione e la risurrezione di Gesù Cristo si basano sul calendario ebraico, che è il Vangelo di Giovanni, non sul calendario di Giulio, e il giorno dell'esecuzione di Gesù è il giorno prima della Pasqua ebraica, che è, Nisan Si dice che sia il 14 del mese (Vangelo di Giovanni) o il 15 dello stesso mese (Vangelo di Giovanni), il primo giorno della Pasqua. Questo mese Nisan del calendario ebraico è il mese lunare che cade intorno all'equinozio di primavera ed è tradizionalmente considerato il capodanno nel calendario della civiltà mesopotamica. In queste circostanze, per i cristiani che vivevano nel territorio dell'Impero Romano, la questione era in quale data celebrare la Pasqua, una delle sue più grandi festività. A questo proposito, le prime chiese adottarono vari metodi. Come descrive la Bibbia, alcune chiese hanno introdotto il calendario ebraico così com'era e lo hanno celebrato il 15 di Nisan. Tuttavia, poiché questo giorno è fondamentalmente determinato dall'età della luna, il giorno della settimana non è fisso. Pertanto, alcune chiese hanno enfatizzato la questione del giorno della settimana e hanno fissato la domenica immediatamente dopo la luna piena al 14 di Nisan come Pasqua. La chiesa di Alessandria, invece, di tradizione egizia, utilizza l'era di Diocleziano, il calendario copto e il ciclo metonico per calcolare indipendentemente la stagione (anno solare) e l'età lunare (domenica), ed è la prima dopo primavera Fu adottato il metodo in cui la domenica immediatamente dopo il 14° giorno del mese Taiyin era fissata come giorno della resurrezione. Viene impostata una data di riferimento che corrisponda alla stagione e all'età della luna e viene calcolato il "calendario lunisolare (giorno della stessa età)" per ogni anno correggendo la differenza tra l'anno lunare e l'anno solare utilizzando il ciclo metonico Questo perché, se lo fai, puoi fare praticamente la stessa cosa della compilazione di un calendario pseudo-lunisolare. Questo metodo è chiamato Data di Pasqua. Per di qua