Apri contenuto

Article

May 21, 2022

Contenuto aperto (inglese: contenuto aperto) è un termine generale per opere (contenuti) che consentono agli utenti di utilizzare, modificare e ridistribuire liberamente opere protette da copyright come frasi, immagini e musica create per analogia da fonti aperte. Esistono più concetti e termini simili alle opere che sono state concesse in licenza per essere utilizzate, modificate e ridistribuite, inclusi contenuto aperto, opera aperta, opere culturali gratuite e contenuto gratuito. Pubblicando solo i dati originali per la modifica dell'opera e del prodotto finale, il contenuto aperto può condividere il processo di creazione e aggiornamento e aiutare a modificare l'opera più liberamente. L'uso di contenuto aperto è consentito dalla legge sul diritto d'autore e le restrizioni al suo utilizzo dipendono dalla licenza aperta applicata all'opera. Il concetto di contenuto aperto è applicato in molti campi come contenuto generato dagli utenti, media, software, ingegneria, ricerca, istruzione e legislazione.

Definizione

Il concetto di contenuto aperto ha più idee e termini simili, ciascuno con un background e una filosofia diversi. L'Open Content Project è un'autorità 5R gratuita e permanente, Retain / Reuse / Revise / Remix / Redistribute per i contenuti aperti.È spiegato come il contenuto distribuito sotto la licenza fornita all'utente. Open Knowledge International è soggetto a una licenza aperta in Open Definition, che può essere scaricata e modificata tramite Internet al massimo dietro pagamento di una licenza una tantum, definita come contenuto distribuito in un formato aperto. Eric Mailers e altri sono liberi di studiare Free Cultural Works (inglese: Free Cultural Works) e Free Content (inglese: Free Cultural Works) per qualsiasi scopo nella Definition of Free Cultural Works (inglese: Definition of Free Cultural Works). è definita come un'opera che può essere utilizzata e modificata.

Storia

Il concetto e la terminologia di contenuto aperto sono radicati nello sviluppo dell'Open Content License da parte dell'Open Content Project fondato da David Willay nel 1998. A quel tempo, l'Open Content Project definiva il contenuto aperto come contenuto liberamente utilizzabile, modificato e ridistribuibile con una licenza simile a quella utilizzata dalle comunità open source e del software libero. Tuttavia, la definizione in quel momento includeva una restrizione per cui il contenuto aperto non doveva essere utilizzato commercialmente e, in senso stretto, nemmeno la licenza per contenuti aperti era applicabile. Successivamente, l'apertura del contenuto aperto è stata descritta in 5R, Retain, Reuse, Revise, Remix e Redistribute. Ha anche menzionato il parallelismo tra contenuto aperto e legge sul copyright e ha affermato che i detentori del copyright concedono in licenza l'opera in conformità con la legge sul copyright. A differenza della definizione di open source e della definizione di Free Cultural Works, non esiste uno standard chiaro per l'approvazione di un'opera al fine di rivendicarla come contenuto aperto. Da allora, è apparso il modo ideale di opere che sono generiche e sofisticate da ogni organizzazione e licenza e hanno una più ampia gamma di utilizzo senza le restrizioni convenzionali del copyright. 2001.