Virologia

Article

May 21, 2022

La virologia (virologia, inglese: virologia) è una delle biologia che si occupa di organismi non cellulari (virus, viroidi, ecc.). Con la diffusione della nuova infezione da coronavirus, si prevede un ulteriore sviluppo in questo campo. I virus sono attualmente classificati come microrganismi, ma il loro trattamento è spesso troppo diverso dalle cellule biologiche esistenti. Pertanto, è necessario uno speciale sistema sperimentale che tratti solo i virus in modo speciale.

Classificazione

Il metodo di classificazione proposto da Andre Michael Lwoff e altri nel 1962 è il più utilizzato. Secondo questo metodo di classificazione, i virus sono classificati in base alle proprietà dei virioni. Un virione è uno stato extracellulare di un virus che è metabolicamente inattivo ma è un agente infettivo. I criteri di classificazione sono i seguenti. Tipo di acido nucleico (DNA o RNA) Struttura del capside (guscio composto da proteine ​​virioniche) Presenza o assenza di involucro (lipidi che circondano il capside) La dimensione del capside Inoltre, come caratteristica diversa dal virione Numero di catene di acidi nucleici Caratteristiche della formazione del virus Interazione ospite-virale Inoltre, il tipo di ospite normale microrganismi animale Anche le piante sono classificate. Tuttavia, non è possibile tracciare un albero evolutivo dalla classificazione di cui sopra.

Proliferazione

Le cellule infettate da virus causano la lisi e rilasciano un gran numero di particelle virali. Per i virus batterici, i batteri litici formano macchie litiche (chiamate anche lisato o placca) sulla piastra di agar. Il metodo per confermare la crescita utilizzando la placca viene utilizzato per isolare il virus dalla natura. Inoltre, il virus mostra una crescita a uno stadio che cresce in modo esplosivo di un ordine di grandezza dopo un certo periodo di tempo, invece di una crescita logaritmica come i microrganismi. Dati come il tempo necessario per la formazione del virus possono essere ottenuti da questo esperimento di proliferazione in un'unica fase.

Separazione

Oltre al metodo della placca, viene adottato un metodo per filtrare un campione naturale di 0,22 μm o eseguire un trattamento con cloroformio sfruttando il fatto che il virione è resistente al cloroformio. Tuttavia, il metodo della placca viene infine utilizzato per confermare la separazione. Se l'accuratezza della separazione deve essere migliorata, il metodo della placca viene ripetuto. Per raccogliere puramente virioni, viene utilizzato un metodo di centrifugazione in gradiente di densità, che è simile alla raccolta di plasmidi e acidi nucleici corti.

Patogenicità

I virus che infettano l'uomo causano molte malattie, ma sono stati scoperti anche oncovirus che causano tumori. La presenza di un oncovirus è stata suggerita nel 1908 per la leucemia del pollo. Di Bittner nel 1936 Gli organismi infettati dal virus tumorale alla nascita non sviluppano tumori fino alla maturità È stato chiarito che l'inducibilità tumorale del virus dipende da specifici fattori ambientali (ormoni, ecc.) quali le caratteristiche fisiologiche dell'ospite. Inoltre, l'esistenza di nuovi virus patogeni come la SARS e l'influenza aviaria ha recentemente iniziato a essere generalmente riconosciuta. Si dice che la patogenicità del virus sia potenziata dalla mutazione e dal passaggio attraverso molti ospiti.

Articoli correlati

virus Storia della virologia, storia sociale dei virus Virus a DNA/virus a RNA Microbiologia/Batteriologia (Batteriologia orale) Genetica / Immunologia Medicina/Odontoiatria micoplasma Tumore maligno Virus dell'immunodeficienza umana Società giapponese di virologia

Collegamento esterno

Società giapponese di virologia Società giapponese di microbiologia clinica Gruppo di studio sulla diagnosi rapida microbica clinica Società giapponese di medicina tropicale Società giapponese per le malattie infettive Infezione ambientale giapponese