Enrico IV (re di Francia)

Article

May 21, 2022

Enrico IV (francese: Enrico IV, 13 dicembre 1553-14 maggio 1610) fu il primo re di Francia della dinastia borbonica (regno: 2 agosto 1589-14 maggio 1610), e re Enrico III di Francia (basco : Henrike III.a, Regno: 9 giugno 1572-14 maggio 1610). Suo zio, il principe Condé Louis, morì nella guerra degli ugonotti e divenne il signore degli ugonotti in giovane età. Nel 1572, incontrò il tentato massacro di San Bartolomeo durante il suo matrimonio, ma si convertì al cattolicesimo per evitare difficoltà, fuggì nel 1576 e tornò al protestantesimo, e assassinò Enrico III nel 1589. Eredita il trono da. Successivamente si convertì di nuovo al cattolicesimo e si stabilì nel paese.Nel 1598, promulgò l'Editto di Nantes, lottando per la riconciliazione interna tra cattolicesimo e ugonotto, e pose fine alla guerra per quasi 40 anni. Dopo la guerra, ricostruì una nazione dilaniata dalla guerra, ma fu assassinata nel 1610 da fanatici cattolici. Uno dei re più popolari tra i francesi dal suo regno fino ai giorni nostri, è chiamato il Grande Henri (Henri le Grand) e il Buon Re Henri (le bon roi Henri). Il ritratto è stato utilizzato nelle banconote da 50 franchi emesse dal 1959.

Durata

Infanzia

Nato a Po, Navarra, da Antonio, duca di Vendôme della famiglia Borbonica, e dalla regina Giovanna d'Albret, regina di Navarra, nipote di Francesco I di Francia. Sua madre Jeanne era un'appassionata ugonotta (protestante calvinista), e di conseguenza anche suo padre era devoto al protestantesimo. In Francia a quel tempo, gli ugonotti guadagnarono potere e il confronto con il cattolicesimo aumentò, e il padre della famiglia borbonica, che ha una forte successione al trono, era il signore di questo ugonotto. Enrico II morì in un incidente nel 1559 e Francesco II salì al trono. Sotto il regno di Francesco II, la Casa di Guisa, parente della regina Marie Decos (regina di Scozia, Maria Stuarda), era al potere, e Francesco, duca di Guisa, era un cattolico entusiasta. I conflitti tra le denominazioni sono aumentati e i conti e i duchi di Guisa hanno epurato numerosi aristocratici protestanti nella congiura di Amboise del 1560. Francesco II morì all'inizio del 1560 e suo fratello minore Carlo IX salì al trono. In origine, Antoine, il capo della famiglia borbonica, avrebbe servito come reggente, ma in questo momento, sua madre, Caterina de' Medici, divenne reggente e Antoine divenne ufficiale del re (più alto comandante dell'esercito). L'anno successivo, nel 1561, Henri, di 7 anni, fu convocato dal padre per entrare a corte. La reggente Catherine cerca di conciliare cattolicesimo e protestantesimo, ma il conflitto si intensifica, durante il quale suo padre si rivolge al cattolicesimo e si converte. L'avida madre protestante Jeanne lasciò la corte e il giovane Henri fu costretto a convertirsi al cattolicesimo.

Guerra degli ugonotti

Nel 1562 scoppiò la guerra degli ugonotti a seguito del massacro degli ugonotti di Guisa (massacro di Vassy). Suo zio, il principe di Condé, Louis I, che era fedele alla fede protestante, divenne il capo del campo degli ugonotti e sua madre si unì. Nel frattempo, il padre convertito combatte come comandante del campo cattolico, ma morì durante l'assedio di Rouen e il giovane Henri divenne il capo della famiglia borbonica. Il duca di Guisa assassinò un delinquente protestante nel febbraio 1563 e a marzo fu raggiunto il consenso di Amboise, ponendo fine alla guerra. Nel 1564, Carlo IX e l'imperatrice vedova Caterina partirono per un tour nazionale, accompagnati da Henri. Questa crociera