Arche

Article

December 9, 2022

Arche (Kouki: ἀρχή) significa "principio, origine, primordiale, origine, principio, base", ecc., e come termine filosofico, si riferisce a "l'origine di tutte le cose" o "il principio fondamentale (dell'universo) "...

Panoramica

Fu discusso principalmente nella scuola di filosofia naturale di Miles. Si dice che Anassimandro dell'antica Grecia usasse per la prima volta la parola arche. Nel suo libro Metafisica A (ΜεταφυσικάA), Aristotele osserva che l'antenato della filosofia era Mileto Talete e che attribuiva all'acqua la fonte di tutte le cose (arche). Eraclito usava il fuoco come fonte, Pitagora usava arche come numero, Empedocrace era radicato nei quattro principali resomi di suolo, acqua, fuoco e aria, e Democrito era radicato in Atmos (indivisibile). Anassimandro pensava che l'illimitato (Apeiron, en: Apeiron) fosse arche, riporta il libro di Aristotele.

Christian Arche

Il Vangelo di Giovanni (Κατά Ιωάννην Ευαγγέλιο) del Nuovo Testamento è stato originariamente scritto in greco koinè, e all'inizio, "Εν αρχηι ην ο Λόγος (En arkhēi Ho Logos)". (Poiché una frase non esiste da sola, ma il suo significato è determinato dalla relazione con le frasi precedenti e successive, e vi sono informazioni supplementari prima e dopo), tre frasi che includono la frase precedente sono mostrate come segue. Tradotto (con il vocabolario greco il più possibile), si presenta così: "Come Arche (" Introduzione "o" come principio fondamentale"), c'era Logos. Logos era con Dio e Logos era Dio. Questa persona ( Logos) era con Dio. Tutto è venuto ad esistere per mezzo di lui ( Logos), e niente è venuto ad esistere senza di lui ( Logos). " Questo perché Logos esisteva come Arche ( fin dall'inizio, come principio fondamentale), Logos esisteva con Yahweh, Logos era un essere divino, Yahweh era attraverso il Logos nel mondo, dice che ha fatto esistere le cose. (E nel capitolo successivo del primo capitolo del Vangelo di Giovanni, l'essere divino a cui si fa riferimento con la parola "Logos" all'inizio in seguito venne ad avere un corpo fisico ( incarnazione) Gesù.・ Si spiega che la gente vedeva l'apparizione di Cristo nel mondo (~ 1,17)). Nel Vangelo di Giovanni (Biblia Sacra Vulgata (Stuttgartensia) / Ioannes) della Bibbia Vulgata, che è una tipica traduzione latina della Bibbia greca, la parte iniziale è tradotta come "In principio erat verbum". "Principium" (principio è il dativo di questa parola) ha il significato di "principio" oltre al significato di "principio" in latino, e la domanda su arche è Dio come "principio fondamentale del mondo" ( Come domanda sul Logos, Gesù), è stato ripreso dalla filosofia Scola medievale. L'opposto greco della parola arche è "telos" (Kouki: τελος telos), che significa "fine, meta, completamento". In "Απōκάλυψις Apocalypse" (tradotto come "Apocalypse (Record)" e "Revelation (Book)", che si trova alla fine della Bibbia greca, Gesù disse: "Wow.