Stati Uniti d'America

Article

July 3, 2022

Stati Uniti d'America Stati Uniti d'America Slogan nazionale: E pluribus unum (1776-oggi) (latino: da molti a uno) In God We Trust (1956-oggi) (inglese: noi crediamo in Dio) Annuit cœptis (latino: Dio è nostro) Dona allo schema) Novus ordo seclorum (latino: Nuovo Ordine dei Tempi) Inno nazionale: lo stendardo tempestato di stelle Gli Stati Uniti d'America (Stati Uniti d'America, abbreviati in USA), comunemente noti come Stati Uniti (America), sono una repubblica federale che si affaccia sull'Oceano Atlantico e sull'Oceano Pacifico. La capitale è il Distretto di Columbia (comunemente noto come Washington, D.C.). Nel mondo di lingua inglese, è abbreviato in U.S.A. o USA, che è l'acronimo del codice nazionale ufficiale, o U.S. o US, che è l'acronimo di United States, che significa "Stati Uniti". In Giappone, è abbreviato come Stati Uniti (beikoku) o riso (bei) prendendo una lettera di "American Rika" che è una traslitterazione del carattere cinese di "America".

Panoramica

Si compone di distretti federali e 50 stati. Quarantotto stati sulla terraferma del continente si trovano nel centro del Nord America tra Canada e Messico. L'Alaska si trova nell'angolo nord-occidentale del Nord America, al confine con il Canada a est e la Russia attraverso lo stretto di Bering a ovest. Le Hawaii sono un gruppo di isole situate nell'Oceano Pacifico centrale. Gli Stati Uniti hanno cinque territori stranieri presidiati e nove territori stranieri non presidiati nel Pacifico e nei Caraibi. La superficie totale del paese è di 9,85 milioni di chilometri quadrati, che è la terza o la quarta più grande del mondo. Con una popolazione totale di 327 milioni, è la terza più grande al mondo. Circa 15.000 anni fa, i paleo-indiani migrarono dal continente eurasiatico a quello che oggi è il continente nordamericano e la colonizzazione da parte delle nazioni europee iniziò nel XVI secolo. La fondazione degli Stati Uniti ha avuto origine in 13 colonie situate lungo la costa atlantica. La disputa tra la Gran Bretagna e la colonia rese gli Stati Uniti indipendenti. Il 4 luglio 1776, durante la guerra con la Gran Bretagna nella Guerra d'indipendenza americana, il rappresentante coloniale promulgò all'unanimità la Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti. Nel 1783, la guerra si concluse con l'approvazione dell'indipendenza degli Stati Uniti dalla Gran Bretagna, diventando così la prima guerra di indipendenza di successo del mondo contro l'impero coloniale europeo. Il 17 settembre 1787 fu redatta l'attuale Costituzione degli Stati Uniti. I primi dieci emendamenti, denominati collettivamente Bill of Rights, furono ratificati nel 1791 e miravano a garantire i diritti e le libertà di molti cittadini fondamentali. Spinti dalla dottrina del destino manifesto, gli Stati Uniti intrapresero una forte espansione in tutto il Nord America per tutto il XIX secolo. Ciò include la deportazione delle popolazioni indigene, l'acquisizione di nuovi territori e l'approvazione graduale di nuovi stati. La guerra civile, l'unica guerra civile nella storia degli Stati Uniti, ha posto fine alla schiavitù legale negli Stati Uniti. Alla fine del 19° secolo, gli Stati Uniti si erano espansi verso l'Oceano Pacifico e l'economia statunitense aveva iniziato a crescere. La guerra ispano-americana e la prima guerra mondiale confermarono la posizione degli Stati Uniti come potenza militare globale. Ha partecipato alla seconda guerra mondiale come nazione alleata ed è diventata una nazione vittoriosa grazie alla sua eccellente tecnologia e quantità schiacciante. Oltre ad avere una grande influenza sull'Europa dopo la guerra contro la Germania nazista, ha consolidato la sua influenza sulla regione Asia-Pacifico dopo la guerra contro l'Impero del Giappone ed è diventata una superpotenza globale. È un paese sviluppato e una potenza economica con la più grande economia nazionale del mondo. È anche membro dell'OMC, del G7, del G20 e dell'OCSE. L'economia statunitense è trainata da abbondanti risorse naturali e da un'elevata produttività dei lavoratori.