Cinese-indonesiano

Article

August 16, 2022

I cinesi-indonesiani (noti anche come Chiindo; abbreviazione dell'inglese: cinese indonesiano) sono un gruppo di persone in Indonesia le cui origini provengono dalla Cina. Di solito si chiamano con i termini Tenglang (hokkien: Tn̂g-lâng), Tengnang (Tiochiu), Thong ngin (Hakka), Tonning (Fuqing), Tòhng yàn (cantonese). In mandarino sono chiamati Tangren (cinese: , "gente Tang") o comunemente chiamati Huaren (cinese tradizionale: ; cinese semplificato: ). Il termine Tangren deriva dal nome della dinastia Tang, mentre il termine popolo Han (cinese tradizionale: , cinese semplificato: , Hanyu Pinyin: Hànrén, "popolo Han") deriva dal nome della dinastia Han. Gli antenati del popolo cinese-indonesiano sono immigrati a ondate da migliaia di anni fa attraverso attività commerciali. I loro ruoli sono apparsi più volte nella storia indonesiana, anche prima che la Repubblica dell'Indonesia fosse dichiarata e formata. Documenti dalla Cina affermano che gli antichi regni dell'arcipelago erano strettamente legati alle dinastie regnanti in Cina. Questo fattore fertilizza quindi il commercio e il traffico di merci e persone dalla Cina all'arcipelago e viceversa.

Raggruppamento

La comunità cinese-indonesiana può essere raggruppata in base al loro lignaggio: La comunità cinese-indonesiana di discendenza completa ( cinese: [Yìnní huárén]) è un gruppo di cittadini cinesi indonesiani (WNI) nati e cresciuti in Indonesia e non esiste un lignaggio misto con non cinesi-indonesiani nella loro genealogia, Questa comunità è generalmente di etnia Hokkien, Khek/Hakka, Tiociu, Cantonese, ecc. Possono essere ulteriormente suddivise in gruppi di persone Totok (che seguono ancora tradizioni ancestrali e parlano una delle lingue cinesi; di solito cittadini cinesi di prima o seconda generazione), e il popolo babah o baba, che si è assimilato e non segue più le tradizioni e non sa parlare cinese. La comunità cinese-indonesiana di discendenza parziale (cinese: [Yìnní huáyì]) è un gruppo di persone che hanno origini miste tra gruppi etnici in Indonesia e gruppi etnici in Cina (Han e altri). Questo gruppo di solito forma una nuova comunità che poi forma un'identità etnica separata, esempi di gruppi etnici formati da questo gruppo di comunità sono i Peranakan (a Giava centrale e orientale), la tribù Benteng (a Giacarta, Banten e Giava occidentale), ecc. . La comunità cinese che vive in Indonesia (cinese: [Zhōngguó rén]) è un gruppo di cittadini cinesi che vivono e si stabiliscono in Indonesia. Questo gruppo è incluso nella categoria espatriati, che di solito è un lavoratore (classificato come lavoratore straniero) o sposato con un cittadino indonesiano. I cittadini cinesi indonesiani possono vivere in Indonesia o vivere all'estero, inclusa la Cina (alcuni cinesi indonesiani sono tornati in Cina perché costretti a scegliere la cittadinanza, durante l'era del Vecchio Ordine, o perché si sono offerti volontari: studio, lavoro, viaggio o matrimonio ).Nord America, Europa, Sud-est asiatico e altri paesi. Al di fuori dell'Indonesia, la loro identità (e quella degli indonesiani di altri gruppi etnici) è solitamente fusa solo in "popolo indonesiano", o cittadini indonesiani, senza abbellimenti etnici.

Origine della parola

La parola cinese (o cinese) è la parola hokkien per Zhonghua. In mandarino c'è il termine Zhonghua minzu (cinese semplificato: ; cinese tradizionale: ) che significa "la nazione cinese", che è una nazione originaria del paese di Zhongguo (cinese semplificato: ; cinese tradizionale: ), o Cina ( secondo Hokkien), o ciò che in Occidente è conosciuto come Cina. Il discorso di Cung Hwa è iniziato almeno dal 1880, vale a dire l'esistenza del kei