Teofilo

Article

August 16, 2022

Teofilo (in greco: , Theofilos; Theophilus; 813 – 20 gennaio 842) fu imperatore di Bisanzio dall'829 fino alla sua morte nell'842 d.C. Fu il secondo imperatore della dinastia amoraria e l'ultimo imperatore a sostenere l'iconoclastia. Lo stesso Teofilo guidò l'esercito in una guerra permanente contro gli arabi, iniziata nell'831.

Morte ed eredità

La salute di Teofilo declinò gradualmente e morì il 20 gennaio 842. Teofilo rafforzò le mura di Costantinopoli e costruì un ospedale, che continuò ad esistere fino alla fine dell'impero bizantino.

Famiglia

Il suo matrimonio con Teodora, Teofilo ebbe sette figli: Costantino, co-imperatore del sec. 833 fino alla sua morte nel sec. 835. Michele III, che successe come imperatore. Maria, che sposò Cesare Alessio Mousele. Thekla, che era l'amante dell'imperatore Basilio I. Anna Anastasia Pulcheria

Citazioni

Riferimento

Bury, JB (2008). Storia dell'Impero d'Oriente dalla caduta di Irene all'ascesa di Basilio: d.C. 802–867. ISBN 1-60520-421-8. Bene, John Van Antwerp (1991). I Balcani altomedievali: un'indagine critica dal VI al tardo XII secolo. Michigan: La stampa dell'Università del Michigan. ISBN 0-472-08149-7. John Bagot Glubb L'impero degli arabi, Hodder e Stoughton, Londra, 1963 Haldon, John (2008). Le guerre bizantine. La Storia Stampa. Muhammad ibn Jarir al-Tabari Storia v. 33 "Tempesta e stress lungo le frontiere settentrionali del califfato abbaside", trad. CE Bosworth, SUNY, Albany, 1991 L'Oxford Dictionary of Bisanzio, Oxford University Press, 1991. Runciman, Steven (1930). Una storia del primo impero bulgaro. Londra: G. Bell & Figli. Treadgold, Warren (1997). Una storia dello Stato e della società bizantina. La Stanford Press.

Collegamenti esterni