Cina

Article

February 3, 2023

La Repubblica popolare cinese (cinese semplificato: ; cinese tradizionale: ; pinyin: Zhōnghuá Rénmín Gònghéguó; letteralmente: "Repubblica popolare cinese", abbreviato in Cina) è un paese situato nell'Asia orientale con capitale Pechino. Ha il più popolazione del mondo (circa 1,4 miliardi di persone, la maggior parte delle quali sono Han) e una superficie di 9,59 milioni di chilometri quadrati, che lo rendono il 3° paese più grande del mondo. Il paese è stato fondato nel 1949 dopo la fine della guerra civile cinese, da allora è stato governato con un sistema a partito unico da un unico partito, il Partito Comunista della Repubblica Popolare Cinese/Cina (PCC). Sebbene spesso visto come uno stato comunista, gran parte dell'economia della repubblica è stata privatizzata dagli anni '80. Tuttavia, il governo controlla ancora politicamente l'economia, in particolare con le società di proprietà del governo e il settore bancario. Politicamente, rimane un governo a partito unico. La Cina continentale è un termine usato per riferirsi all'area sotto il dominio della Repubblica popolare cinese/Cina, escluse Hong Kong, Macao e mentre la Repubblica di Cina/Taiwan si riferisce a un'altra entità che un tempo governò la Cina continentale dal 1912 fino alla sua espulsione durante la Guerra Civile dalla Cina all'isola di Formosa e alle isole circostanti nel 1949. Ma la Repubblica di Cina/Taiwan è riuscita a sopravvivere e mantenere il resto del suo territorio fino ad oggi. Attualmente la Repubblica di Cina/Taiwan guida solo l'isola di Formosa e le isole circostanti. La Repubblica popolare cinese/Cina rivendica il territorio appartenente alla Repubblica cinese/Taiwan ma non lo governa, mentre la Repubblica popolare cinese/Taiwan rivendica la sovranità su tutta la Cina continentale che è attualmente controllata dalla Repubblica popolare cinese/Cina. Il governo della Cina fin dai tempi antichi è stato diviso in due parti. Ha avuto l'economia più grande e complessa del mondo per più di duemila anni e una dozzina di dinastie della Cina imperiale, insieme a diversi periodi di alti e bassi. Dall'introduzione delle riforme economiche nel 1978 da parte del presidente Deng Xiaoping, la Repubblica popolare cinese/Cina è diventata l'economia in più rapida crescita al mondo. A partire dal 2013, il paese era la seconda economia più grande del mondo per PIL nominale totale e PPP, oltre ad essere il più grande esportatore e importatore del mondo. La Repubblica popolare cinese/Cina è uno stato dotato di armi nucleari e ha il più grande esercito attivo del mondo, con la seconda spesa militare al mondo. La Repubblica popolare cinese/Cina è diventata membro delle Nazioni Unite nel 1971, dove è succeduta ed espulsa la Repubblica cinese/Taiwan come membro permanente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. La Repubblica popolare cinese/Cina è anche membro di varie altre organizzazioni come l'OMC, l'APEC, i BRICS, l'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai, BCIM e il G-20. La Repubblica popolare cinese/Cina è una grande potenza in Asia e secondo alcuni osservatori un potenziale superstato.

Storia

Dopo la seconda guerra mondiale, la guerra civile cinese tra il Partito Comunista Cinese e il Partito Nazionalista del Kuomintang terminò nel 1949 con i comunisti che presero il controllo della Cina continentale e in seguito fondarono la Repubblica Popolare Cinese/Cina. Nel frattempo, il Kuomintang si ritirò sull'isola di Formosa e continuò il dominio della Repubblica di Cina e di alcune delle isole circostanti che furono difese con successo. Il 1 ottobre 1949 Mao Zedong proclamò la Repubblica popolare cinese e fondò uno stato comunista, ma non tentò di distruggere completamente la Repubblica cinese. I fautori delle politiche maoiste affermano che sotto Mao, l'unità e la sovranità della Repubblica popolare cinese possono essere assicurate per la prima volta da decenni, e ci sono stati sviluppi nelle infrastrutture, nell'industria, nella salute e nell'istruzione, che credono abbiano aiutato