Disordini

Article

August 17, 2022

Rivolte o rivolte (inglese: riot) si verificano quando un gruppo di persone si riunisce per commettere atti di violenza, di solito come risposta a un trattamento considerato ingiusto o come tentativo di opporsi a qualcosa. Le ragioni comuni per le rivolte includono cattive condizioni di vita, oppressione del popolo da parte del governo, conflitti religiosi o etnici e il risultato di un evento sportivo.

La fonte della rivolta (conflitto)

Le rivolte di conflitto che si verificano negli esseri umani hanno origine da varie cause. Ci sono così tante fonti di conflitto che si verificano tra le persone, quindi è difficile descrivere in modo chiaro e dettagliato l'origine del conflitto. Questo perché qualcosa che dovrebbe essere fonte di conflitto, ma in alcuni gruppi umani risulta non essere fonte di conflitto, e viceversa. A volte qualcosa di banale può diventare fonte di conflitto tra gli esseri umani. Il conflitto è motivato dalle differenze nelle caratteristiche che gli individui portano in un'interazione. Queste differenze includono caratteristiche fisiche, intelligenza, conoscenza, costumi, credenze e così via. Con l'inclusione delle caratteristiche individuali nelle interazioni sociali, il conflitto è una situazione normale in ogni società e non esiste una singola società che non abbia mai sperimentato conflitti tra i suoi membri o con altri gruppi della comunità, il conflitto scomparirà solo insieme alla perdita della comunità si. In conclusione, le fonti del conflitto sono molto diverse e talvolta irrazionali. Questo perché non possiamo stabilire con fermezza che la fonte del conflitto sia una cosa certa, per non parlare di cose razionali. In generale, le cause dei conflitti di interesse sono le seguenti: Differenza di opinione Un conflitto che si verifica a causa di differenze di opinione in cui ciascuna parte si sente nel giusto, nessuno vuole ammettere errori, e se la differenza di opinione è molto acuta può causare disagio, tensione, persino portare a conflitti e presto. Incomprensione L'incomprensione è una cosa che può portare a conflitti. Ad esempio, le azioni di qualcuno il cui vero scopo è buono ma a causa di un malinteso, che viene accettato al contrario nel senso di essere frainteso da altri individui. Qualcuno viene danneggiato Le azioni di una parte possono essere considerate dannose per l'altra o ciascuna parte si sente offesa dall'altra parte così che qualcuno che viene danneggiato si sente a disagio, infelice o addirittura odia. Sentimenti sensibili Qualcuno che è troppo sensibile così spesso interpreta male le azioni degli altri. Ad esempio, forse le azioni di qualcuno sono ragionevoli, ma da altri sono considerate dannose. Differenze individuali Le differenze di personalità tra gli individui possono essere un fattore che causa conflitti, di solito le differenze individuali che diventano fonte di conflitto sono differenze negli atteggiamenti e nei sentimenti. Ogni essere umano è un individuo unico, il che significa che ognuno ha opinioni e sentimenti diversi l'uno dall'altro. Le differenze di atteggiamenti e sentimenti verso qualcosa o un ambiente reale possono essere un fattore di conflitto sociale, perché nello svolgimento delle relazioni sociali, una persona non è sempre in linea con il suo gruppo. Ad esempio, quando uno spettacolo musicale si svolge in una zona residenziale, ovviamente, i sentimenti di ogni cittadino saranno diversi. C'è chi si sente disturbato dal rumore, ma c'è anche chi si diverte. Differenze di background culturali, differenze di background culturali, formando così individui diversi. Una persona sarà più o meno influenzata dai modelli di pensiero e dall'istituzione del gruppo. Questi diversi pensieri e posizioni alla fine produrranno differenze individuali che possono innescare conflitti. Differenze di interessi tra individui o gruppi Gli esseri umani hanno