Elenco degli imperatori bizantini

Article

August 16, 2022

Quello che segue è un elenco di imperatori dell'Impero Romano d'Oriente o Bizantino. Questo elenco non include un numero di co-imperatori che non hanno mai avuto uno status singolare o anziano come sovrano, né include un numero di assorbitori o ribelli che rivendicano titoli reali (come puoi trovare nell'elenco degli assorbimenti bizantini). L'elenco inizia con Costantino I, il primo imperatore romano a convertirsi al cristianesimo, che fondò Costantinopoli e che fu considerato anche dai successivi imperatori bizantini una figura di spicco. Il suo predecessore Diocleziano è talvolta considerato il primo imperatore "bizantino" in senso politico, perché ha sostituito le trappole repubblicane in carica con una facile autocrazia, segnando il passaggio dal Principato al Dominio assolutista, la forma solitamente più orientale ed ellenistica di monarchia che caratterizzato l'Impero. . Ma fu solo sotto Costantino che emersero le principali caratteristiche dello stato bizantino: un governo romano centrato a Costantinopoli e una cultura dominata dall'Oriente greco, con il cristianesimo come religione di stato. Tutti gli imperatori bizantini si consideravano imperatori romani, il termine "bizantino" fu coniato per la prima volta dalla storiografia occidentale qualche tempo dopo, nel XVI secolo. Sebbene il Papa di Roma e i leader germanici in Occidente riconobbero gli eredi dell'Impero d'Oriente all'eredità romana dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente, il 25 dicembre 800 papa Leone III incoronò il re dei Franchi Carlo Magno come imperatore romano (che alla fine portò alla formazione del Sacro Romano Impero) a causa dei rapporti difficili con l'Ortodossia orientale, atto disprezzato dal popolo bizantino. Ciò accadde dopo l'incoronazione dell'imperatrice Irene, che in quanto donna, non fu riconosciuta dal papa come avente diritto al trono. I titoli di tutti gli imperatori elencati in precedenza da Eraclio erano ufficialmente Augusto, sebbene fossero usati anche vari altri titoli come Dominus. Per scopi ufficiali, i loro nomi sono preceduti da Imperator Caesar e seguiti da Augustus. Questo fu seguito da Eraclio, il titolo che generalmente divenne il greco Basileus (Gr. ), che prima significava generalmente "re", "sovrano" ma ora è usato al posto di "Imperatore". Dopo la fondazione di un impero rivale nell'Europa occidentale (il Sacro Romano Impero), fu spesso utilizzato anche il titolo di Autocratore (Gr. ). Negli ultimi secoli dell'Impero, gli imperatori erano spesso indicati dai cristiani occidentali come "imperatori di Grecia", sebbene si considerassero ancora imperatori "romani". Verso la fine dell'Impero, si riferivano a se stessi come "[Nome dell'imperatore] nel cristianesimo, nell'imperatore e nell'autocrazia romana". Per gli imperatori precedenti, vedi Elenco degli imperatori romani

Dinastia costantiniana (306–363)

Non dinastico (363–364)

Dinastia valentiniana (364–379)

Dinastia Teodosiana (379–457)

Dinastia Leonide (457–518)

Dinastia Giustiniano (518-602)

Non dinastico (602–610)

Dinastia di Eraclio (610-711)

Non dinastico (711–717)

La dinastia degli Isaurici (717-802)

Dinastia Nikephoros (802–813)

Non dinastico (813–820)

Dinastia frigia o amoriana (820-867)

dinastia macedone (867–1056)

Non dinastico (1056–1057)

dinastia dei Comneni (1057–1059)

Dinastia Doukid (1059–1081)

dinastia dei Comneni (1081–1185)

Dinastia degli angeli (1185–1204)

Dinastia Laskarid (Impero Niceno, 1204–1261)

Dinastia Paleologo (riportata a Costantinopoli, 1261–1453)

Dinastia Paleologo (Elenco degli eredi in esilio)

Nel 1453 Mehmed II conquistò Costantinopoli e l'impero bizantino crollò.

Riferimento