Brasile

Article

August 16, 2022

Repubblica Federativa del Brasile o Repubblica Federale del Brasile (in portoghese: República Federativa do Brasil, Latino: Respublica Foederativa Brasiliae) è il paese con la più vasta area e popolazione (204,5 milioni di persone nel 2017) del Sud America. Questo paese è il paese più orientale del continente sudamericano e confina con le Ande e l'Oceano Atlantico. Il nome Brasil deriva dal nome Brasil Wood, un tipo di legno locale. Il Brasile ospita un'agricoltura estensiva e una foresta pluviale tropicale. In quanto ex colonia del Portogallo, la lingua ufficiale del Brasile è il portoghese. Inoltre, il Brasile è anche il più grande produttore di caffè al mondo negli ultimi 150 anni.

Storia

Il Brasile ottenne l'indipendenza dal Portogallo il 7 settembre 1822. Il paese, situato nella parte centrale e orientale del Sud America, è una colonia portoghese dal 1494. Nel 1889, il sistema di governo del Brasile è cambiato da monarchia a repubblica.

Geografia

Il Brasile è delimitato dal mare a est, ovvero l'Oceano Atlantico. I confini terrestri con il Brasile sono Uruguay, Argentina, Paraguay, Bolivia, Perù, Colombia, Venezuela, Guyana, Suriname e il dipartimento della Guyana francese; tutti i paesi del Sud America tranne Ecuador e Cile. Nella parte settentrionale del Brasile si trova la Foresta Amazzonica ed è sempre più aperta a sud con colline e piccole montagne. Il sud è il centro della popolazione e dell'agricoltura del Brasile. Diverse montagne si trovano sulla costa dell'Oceano Atlantico che raggiungono i 2.900 metri con la vetta più alta del Pico da Neblina alta fino a 2.994 m. I fiumi in Brasile includono il Rio delle Amazzoni, il Paraná e l'Iguaçu dove si trovano le cascate dell'Iguau. Il clima del Brasile è tropicale perché si trova all'equatore con poche variazioni. Al sud il clima è più temperato, ma a volte nevica. Le precipitazioni sono molto elevate nella regione amazzonica, mentre le zone più aride si trovano nel nord-est. Città importanti in Brasile includono Brasilia, San Paolo e Rio de Janeiro. La maggior parte del Brasile è sotto forma di altopiani e montagne. Gli altopiani più estesi sono gli altopiani brasiliani (a est). A est ci sono le montagne del Brasile. Al centro si trova l'altopiano del Mato Grosso e il sud è l'altopiano di Panama.

Politica

La costituzione del 1988 ha conferito al governo federale grandi poteri. Il presidente del Brasile detiene ampi poteri esecutivi come la nomina del gabinetto e come capo di stato e di governo. Il presidente e il vicepresidente vengono eletti contemporaneamente in un'elezione generale ogni 4 anni. Il suo Congresso nazionale (Congresso Nacional) è un organo bicamerale (parlamento bicamerale) composto dal Senato federale (Senado Federal) e dalla Câmara dos Deputados, rispettivamente composto da 81 e 513 seggi con diversi termini di mandato.

Divisione amministrativa

Il Brasile è composto da 26 stati (estado) e 1 distretto federale (distrito federale): acro Alago Amapa Amazonas Bahia Ceara Distretto Federale Brasiliano Spirito Santo Goias Maranhão Mato Grosso Mato Grosso do Sul Minas Gerais Parà Paraiba Paranà Pernambuco Piaui Rio de Janeiro Rio Grande do Norte Rio Grande do Sul Rondònia Roraima Santa Catarina Quindi Paolo Sergio Tocantini

Economia

Il Brasile è la più grande economia nazionale dell'America Latina, l'ottava economia più grande del mondo a tassi di cambio di mercato e la settima per parità di potere d'acquisto (PPP), secondo il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale. Il Brasile ha un'economia mista con abbondanti risorse naturali. Dopo una rapida crescita nei decenni precedenti, il paese è entrato in una recessione in corso nel 2014 tra scandali di corruzione politica e proteste a livello nazionale. Attualmente il PIL (PPA) pro capite di $ 15.153 nel 2014 mette il Brasile al 77° posto secondo i dati del FMI. Il Brasile è attivo nei settori agricolo, minerario, manifatturiero e dei servizi