Ayman Al-Zawahiri

Article

August 16, 2022

Ayman Muhammad Rabie al-Zawahiri (arabo: محمد الظواهري Ayman Muḥammad Rabīʿ aẓ-Ẓawāhirī; 19 giugno 1951 – 31 luglio 2022) è stato un religioso egiziano e leader di al-Qaeda dal 2011 fino al suo assassinio nel 2022. In precedenza, è stato il leader di al-Qaeda. secondo e ultimo "emiro" della Jihad islamica egiziana, avendo preso il posto di Abbud al-Zumar come emiro quando la monarchia egiziana condannò al-Zumar all'ergastolo. Sua moglie e tre figli sono stati uccisi in un attacco delle truppe statunitensi in Afghanistan nel 2001, in connessione con gli attacchi dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti. Il 2 maggio 2011, è stato considerato il successore di Osama bin Ladin come presidente di Al-Qaeda dopo che Osama è stato ucciso dalle truppe statunitensi ad Abbottabad, in Pakistan, il 1 maggio 2011. Ciò è stato confermato ufficialmente da Al-Qaeda il 16 giugno, 2011. Il governo Gli Stati Uniti offrono 25 milioni di dollari a chiunque fornisca informazioni su dove si trova al-Zawahiri. Il 31 luglio 2022, un attacco di droni statunitensi ha ucciso al-Zawahiri a Kabul, in Afghanistan, in una casa appartenente a un alto aiutante Sirajuddin Haqqani , alti funzionari del governo talebano.

Riferimento