Aeronautica Militare degli Stati Uniti

Article

June 28, 2022

La United States Air Force (USAF) è una branca delle forze armate statunitensi. Originariamente costituita come parte dell'esercito degli Stati Uniti il ​​1 agosto 1907, l'USAF è stata costituita come un ramo separato delle forze armate statunitensi il 18 settembre 1947 con l'approvazione del National Security Act del 1947. L'aeronautica americana articola il suo missione principale come supremazia aerea, intelligence globale integrata, sorveglianza e ricognizione, rapida mobilità globale, attacco globale e comando e controllo. La US Air Force è un ramo del servizio militare all'interno del Dipartimento dell'Aeronautica Militare, uno dei tre dipartimenti militari del Dipartimento della Difesa. L'Aeronautica Militare attraverso il Dipartimento dell'Aeronautica Militare è presieduta dal Segretario dell'Aeronautica Militare, che riporta al Segretario della Difesa ed è nominato dal Presidente con l'approvazione del Senato. Il più alto ufficiale militare dell'Air Force è il capo di stato maggiore dell'aeronautica, che esercita la supervisione delle unità dell'aeronautica e serve come uno dei capi di stato maggiore congiunti. Come indicato dal Segretario alla Difesa e dal Segretario dell'Aeronautica, alcuni componenti dell'Aeronautica sono assegnati al comando unificato di combattenti. Ai comandanti combattenti viene delegata l'autorità operativa dalle forze loro assegnate, mentre il Segretario dell'Aeronautica e il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica mantengono l'autorità amministrativa sui loro membri. Oltre a condurre operazioni aeree indipendenti, la US Air Force fornisce supporto aereo per le forze di terra e marittime e assistenza nel recupero delle truppe a terra. L'Air Force gestisce più di 5.369 aerei militari e 406 missili balistici intercontinentali. L'Air Force ha un budget di 156,3 miliardi di dollari ed è il secondo ramo di servizio più grande, con 329.614 personale in servizio attivo, 172.857 personale civile, 69.056 piloti di riserva e 107.414 aviatori dell'Air National Guard. Non tutti gli aerei da guerra negli Stati Uniti sono operati dall'USAF. La Marina opera aerei sulle sue portaerei. Il Corpo dei Marines degli Stati Uniti gestisce anche aerei da guerra e portaerei. Tutti i rami delle forze armate statunitensi gestiscono elicotteri.

Missione, visione e funzione

Missione

Secondo il National Security Act del 1947 (61 Stat. 502), che ha creato l'USAF: in generale, l'aeronautica degli Stati Uniti includerà forze dell'aviazione da combattimento e di servizio non altrimenti assegnate. Deve essere regolato, addestrato ed equipaggiato principalmente per operazioni aeree offensive e difensive rapide e sostenute. L'Air Force è responsabile della preparazione dell'aviazione necessaria per un'efficace prosecuzione della guerra se non diversamente assegnato e, in base a un piano unificato di mobilitazione congiunto, per l'espansione delle componenti dell'Air Force in tempo di pace per soddisfare le esigenze in tempo di guerra.La sezione 9062 del titolo 10 del codice degli Stati Uniti definisce gli obiettivi dell'USAF come: mantenere la pace e la sicurezza e provvedere alla difesa degli Stati Uniti d'America, del Territorio, del Commonwealth e della proprietà e di qualsiasi territorio occupato dagli Stati Uniti; sostenere le politiche nazionali; realizzare gli obiettivi nazionali; rivolgersi a qualsiasi Paese responsabile di azioni aggressive che mettono a repentaglio la pace e la sicurezza degli Stati Uniti d'America.

Missione principale

Le cinque missioni principali dell'Air Force non sono cambiate radicalmente da quando l'Air Force è diventata indipendente nel 1947, ma si sono evolute e ora sono articolate come superiorità aerea, intelligence globale integrata, sorveglianza e ricognizione, rapida mobilità globale, attacco globale e comando e controllo . L'obiettivo di tutte queste missioni principali è fornire ciò che l'Air Force dichiara essere vigilanza globale, portata globale e potere globale.

Superiorità nell'aria

La superiorità aerea è "il grado di dominio nel combattimento aereo di una potenza sull'altra