Anatolia

Article

August 16, 2022

Anatolia (greco: Anatolē o Asia Minore, "sorgere del sole" o "est"; confronto di "Asia orientale" e "Levante", dall'etimologia turca comune di Anadolu di ana "madre" e dolu "contenuto"), anche indicato come nome latino Asia Minor, è un'area nel sud-ovest asiatico che ora può essere identificata con la parte asiatica del moderno stato della Turchia.

Posizione

Grazie alla sua posizione strategica alla confluenza dell'Asia e dell'Europa, l'Anatolia è stata la culla di diverse civiltà sin dai secoli preistorici, con insediamenti neolitici come Catalhöyük (neolitico della ceramica), Cayönü (dal neolitico pre-ceramico alla ceramica neolitica), Nevali Cori (Neolitico preceramico B), Hacilar (Neolitico ceramico), Göbekli Tepe (Neolitico preceramico A) e Mersin. Gli insediamenti troiani iniziarono nel periodo neolitico ma continuarono nell'età del ferro.

Cultura

Le principali civiltà e popoli che hanno vissuto o conquistato l'Anatolia includono Hattia, Luvi, Ittiti, Frigi, Simeri, Lidi, Persiani, Celti, Tabali, Meshech, Greci, Pelasgi, Armeni, Romani, Goti, Curdi, Bizantini, Turchi Selgiuchidi e Turchi. Ottomano. Appartengono tutti a molte culture etniche e linguistiche. Nel corso della storia tracciata, gli abitanti dell'Anatolia hanno parlato indoeuropeo e semitico, oltre a molte lingue di incerta affinità. Infatti, viste le antiche lingue dell'indoeuropeo ittita e del luviano, alcuni studiosi hanno proposto l'Anatolia come l'ipotetico centro da cui si erano diffuse le lingue indoeuropee. Altri autori hanno suggerito l'origine degli abitanti dell'Anatolia dagli Etruschi dell'antica Italia. Oggi la maggior parte della popolazione dell'Anatolia è madrelingua della lingua turca, che fu introdotta ai conquistatori dell'Anatolia dai Turchi e dall'ascesa dell'Impero Ottomano nel XIII secolo. Tuttavia, l'Anatolia è rimasta multietnica fino all'inizio del XX secolo. Una significativa minoranza etnica e linguistica curda rimane nel sud.

Dati demografici

Quasi l'80% della popolazione che vive in Anatolia oggi è turca. I curdi sono la più grande comunità dell'Anatolia sudorientale e la più grande minoranza etnica. Abkhazi, albanesi, arabi, aramei, armeni, assiri, azeri, bosniaci, circassi, gagauzi, georgiani, greci, hemshin, ebrei, laz, levantini, pomachi, zaza e un certo numero di altri gruppi etnici vivono anche in numero minore in Anatolia.

Vedi anche

Note

Riferimento

Biblioteche