Terzo Reich

Article

August 11, 2022

Il Terzo Reich si riferisce allo stato nazista della Germania governato da Adolf Hitler dal 1933 al 1945. Questo termine è spesso usato alternativamente a quello di "Germania nazista". Poiché la Repubblica non è stata abrogata per legge durante l'anno 1933, il termine "Reich tedesco" (Deutsches Reich) continua ad essere il nome ufficiale dato allo stato tedesco, in tutti i documenti amministrativi e politici prodotti dalla Germania fino al 1945. Tuttavia, dal Nell'autunno del 1943, il termine "Grande Reich tedesco" (Grossdeutsches Reich) fu preferito da alcuni rappresentanti del regime. Adolf Hitler, il leader del Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (abbreviato come "NSDAP", per il German Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei) fu nominato cancelliere dal Presidente della Repubblica di Weimar Paul von Hindenburg il 30 gennaio 1933. Dopo il suo arrivo in potere, il partito comincia a distruggere tutta l'opposizione politica nel paese ea consolidare il suo potere; La Germania diventa uno stato totalitario. Dopo la morte di Hindenburg il 2 agosto 1934, Hitler stabilì il potere assoluto unendo le funzioni di cancelliere e presidente. Il 19 agosto 1934 si autodefinisce il “Führer”. Dalla fine degli anni '30, la Germania nazista fece rivendicazioni territoriali e minacciò la guerra. L'Austria fu annessa nel 1938 e la Cecoslovacchia nel 1939. Fu firmata un'alleanza con l'URSS e la Polonia fu invasa nel settembre 1939. L'alleanza fu rotta dalla Germania nazista due anni dopo con l'Operazione Barbarossa. Un'altra alleanza è firmata con l'Italia fascista ei paesi dell'Asse. La Germania nazista occuperà gran parte dell'Europa, fino a quando non sarà sconfitta l'8 maggio 1945. Il 23 maggio viene arrestato l'ultimo governo nazista di Karl Dönitz. La propaganda nazista aveva destinato il Terzo Reich a durare “mille anni”, ne durò dodici, la Repubblica di Weimar non essendo mai stata formalmente abrogata dai nazisti. Stato di polizia di tipo totalitario, fondato soprattutto sul potere assoluto esercitato da Adolf Hitler, il Terzo Reich è responsabile dello scoppio della seconda guerra mondiale in Europa. Lascia la Germania e l'Europa in rovina. L'ideologia del Terzo Reich era basata sul razzismo, l'antisemitismo, la promozione del Lebensraum e la credenza nell'esistenza di una "razza ariana". Durante la seconda guerra mondiale, il regime istituì un sistema genocida, composto da campi di sterminio, campi di concentramento, ghetti e massacri da parte di unità mobili. La Germania nazista commise così la Shoah, il genocidio degli ebrei, il genocidio dei rom in Europa (Porajmos), l'uccisione sistematica dei disabili, nonché la deportazione degli omosessuali e degli oppositori politici del regime.

Nome

Formalmente, la repubblica, nota come Repubblica di Weimar, non è mai stata abolita. Il nome ufficiale rimane quindi lo stesso, ovvero Deutsches Reich (Reich tedesco), nome che l'Impero portava già nel 1871. Dal 1943 viene utilizzato anche il nome di Großdeutsches Reich (Grande Reich tedesco, talvolta tradotto in Grande Reich tedesco). Il nome Deutsches Reich viene solitamente tradotto in francese come "Impero tedesco" o "Reich tedesco"; a seconda del contesto, il primo ("Impero") è generalmente utilizzato per il periodo 1871-1918 quando il paese è governato da un imperatore (Kaiser in tedesco, il paese è quindi un Kaiserreich), il secondo ("Reich", non - tradotto) è utilizzato per il periodo 1918-1945, vale a dire il regime informalmente indicato come la Repubblica di Weimar e il regime di Hitler. In francese, le espressioni "Germania nazista" e "Terzo Reich" sono comunemente usate per riferirsi al regime di Hitler - quando il contesto non è ambiguo, la semplice parola "Reich" si riferisce al