Trasposizione (destra)

Article

June 25, 2022

Il recepimento è l'atto obbligatorio con cui uno Stato membro dell'Unione europea inserisce nel proprio ordinamento uno Stato di diritto necessario per realizzare gli obiettivi di una direttiva dell'Unione europea. L'obbligo di recepimento che incombe agli Stati è condizione per l'efficacia del diritto comunitario, al riguardo il Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea prevede che gli Stati membri ricorrano dinanzi alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea in caso di ritardo o errata trasposizione. L'eccesso di recepimento è l'atto di adottare o mantenere una legge che va oltre i requisiti minimi di una direttiva.

In Francia

Il recepimento è un obbligo costituzionale, ai sensi dell'articolo 88-1 della Costituzione, secondo le decisioni del Consiglio costituzionale del 2004. Nel periodo 2002-2018, 3.458 testi hanno contribuito al recepimento delle direttive nel diritto interno. Tali testi comprendono, in ordine di importanza quantitativa, 1.791 decreti, 1.053 decreti, 460 leggi (comprese leggi contenenti diverse disposizioni di adeguamento al diritto dell'Unione europea) e 154 ordinanze. La Francia registra da tempo notevoli ritardi e deficit nel recepimento delle direttive europee. La Commissione europea indica quindi che nel novembre 1997 questo disavanzo ammontava al 7,4%, mentre quello dell'Unione nel suo insieme era del 6,3%. Grazie ai notevoli sforzi e al maggiore controllo delle istituzioni europee, la Francia è riuscita, come la maggior parte degli Stati membri, a ridurre notevolmente il proprio deficit di recepimento, raggiungendo lo 0,3% a dicembre 2019 (contro la media europea che è dello 0,6%). vale a dire tre direttive in ritardo per il recepimento. Secondo una relazione parlamentare ad essa dedicata nel 2017, il sovra recepimento può avere diverse origini, come il riflesso delle posizioni difese dalla Francia durante i negoziati sulla direttiva, o la mancanza di metodi durante l'elaborazione del diritto nazionale. L'eccesso di recepimento si traduce in un gran numero di settori soggetti alla concorrenza europea, in una perdita di competitività per le imprese francesi, obbligate a conformarsi a standard più costosi dei loro concorrenti.

Riferimenti

Complementi

Articoli correlati

Direttiva dell'Unione Europea Dualismo e monismo nel diritto internazionaleesempio: la legge del 1 agosto 2006 sul diritto d'autore e sui diritti connessi nella società dell'informazione è un recepimento della direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 maggio 2001 sull'armonizzazione di alcuni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi nella società dell'informazione.

Bibliografia

Alice Thourot e Jean-Luc Warsmann, Rapporto sui mezzi per combattere il sovratrasporto delle direttive europee nel diritto francese, Commission des Lois (Assemblea nazionale), 21 dicembre 2017 (leggi online) Jean-Louis Bourlanges e André Chassaigne, Rapporto sui metodi di recepimento delle direttive europee, Commissione Affari Europei (Assemblea Nazionale), 14 aprile 2021 (leggi online)

Collegamenti esterni

Commissione Europea, “Glossario: ​​Trasposizione delle direttive”, in Commissione Europea - Better lawmaking, http://ec.europa.eu/index_fr.htm Europa, “Controllo dell'applicazione del diritto comunitario”, in Europa, europa.eu; a seguito della firma del Trattato di Lisbona, il glossario è attualmente in corso di aggiornamento. http://europa.eu/index_fr.htm Portale del diritto Portale dell'Unione Europea