Trattato di Teschen

Article

May 20, 2022

Il Trattato di Teschen è un trattato di pace firmato il 13 maggio 1779 a Teschen nella Slesia austriaca tra il Regno di Prussia e la Monarchia d'Austria per porre fine alla Guerra di Successione Bavarese, che li aveva contrastati dalla morte senza posterità di Massimiliano III Giuseppe , Elettore di Baviera, nel 1777.

Sfondo

Con la morte dell'elettore Massimiliano III Giuseppe il 30 dicembre 1777, la linea bavarese della Casa di Wittelsbach si estinse. Diverse dinastie europee rivendicano l'eredità, in particolare gli Asburgo rivendicando i domini dell'ex Ducato di Bassa Baviera e Alto Palatinato. L'erede, Carlo Teodoro, elettore palatino, era disposto a riconoscere queste richieste in cambio di possedimenti nella precedente Austria. Di conseguenza, le truppe austriache avanzarono in Baviera dal 3 gennaio 1778. Tuttavia, la politica di Carlo Teodoro si scontrò con l'opposizione della vedova di Massimiliano III Giuseppe, Marie-Anne de Saxe, e di molti membri della casa di Wittelsbach, in particolare Carlo II Auguste de Palatinat-Deux-Ponts, Marie- Anna del Palatinato-Soulzbach e Maria Antonietta di Baviera. Il 5 luglio 1778 il re Federico II di Prussia intervenne nel conflitto, invadendo la Boemia con i suoi 80.000 soldati e dando inizio alla guerra di successione bavarese in cui lo stesso Carlo Teodoro si dichiarò neutrale. Questo confronto militare, chiamato anche "Guerra delle patate" (Kartoffelkrieg), non vide battaglia andare oltre alcune scaramucce minori.

Conclusione e disposizioni

Su iniziativa di Caterina II di Russia, i belligeranti iniziarono i negoziati di pace. Il trattato concluso a Teschen (Cieszyn) il 13 maggio 1779, giorno del compleanno dell'imperatrice Maria Teresa, fu garantito dall'Impero russo e dalla Francia. Il Sacro Romano Impero e l'imperatore Giuseppe II ratificarono l'accordo il 29 febbraio e l'8 marzo 1780. L'Austria riceve dalla Baviera le terre sulla riva destra dell'Inn che si estendono a sud da Passau fino ai limiti dell'arcidiocesi di Salisburgo. Questa regione oggi chiamata Innviertel, che comprende i distretti di Schärding, Ried e Braunau, fa oggi parte del Land dell'Alta Austria. In cambio, le pretese della Prussia sui principati franconi di Ansbach e Bayreuth furono riconosciute e l'elettorato della Sassonia ricevette un'indennità di 6 milioni di fiorini. La dignità elettorale del Palatinato del Reno fu soppressa e unita a quella della Baviera, come previsto dalla Pace di Westfalia del 1648; allo stesso tempo, l'Austria ha riconosciuto la successione legale all'interno dei rami della Casa di Wittelsbach.

Tavola di Teschen

Intorno al 1780, il principe elettore Federico Augusto III di Sassonia fece realizzare il tavolo Teschen dall'ebanista Johann Christian Neuber e lo offrì al barone de Breteuil, inviato dalla Francia, per ringraziarlo del suo ruolo importante nella conclusione del trattato.

Note e riferimenti

Portale del Regno di Prussia Portale dell'Austria Portale delle relazioni internazionali Portale della pace