Giro d'Italia 2022

Article

May 24, 2022

Il Giro d'Italia 2022 (italiano: Giro d'Italia 2022) è la 105a edizione di questa corsa di ciclismo su strada maschile, uno dei tre grandi giri della stagione. La gara si svolgerà dal 6 al 29 maggio 2022. La gara fa parte del calendario UCI World Tour 2022 nella categoria 2.UWT.

Presentazione

Viaggio

L'edizione 2022 inizia in Ungheria e vi resta per tre giorni. È la quattordicesima volta che la grande partenza del Giro avviene fuori dall'Italia e per la prima volta in Ungheria. Questa partenza era inizialmente prevista per il 2020 ma ha dovuto essere modificata a causa della pandemia di Covid-19. La partenza avviene a Budapest per una tappa pianeggiante che termina con una salita. Il giorno successivo, la tappa viene disputata contro il tempo nelle strade di Budapest. Una terza tappa piatta lungo il lago Balaton completa il trittico ungherese. Dopo un trasferimento che funge da giorno di riposo, il gruppo sbarca per due giorni in Sicilia dove la quarta tappa si conclude alle pendici dell'Etna e la quinta sale a metà tappa la Portella Mandrazzi. Dopo un piccolo trasferimento attraverso lo Stretto di Messina, i corridori si uniscono al piede dello stivale italiano per la partenza della sesta a Palmi in Calabria e un arrivo che sarà sicuramente riservato ai velocisti a Scalea. Il gruppo sale gradualmente verso nord con una settima tappa molto collinare che porta a Potenza e la tappa successiva dando il posto d'onore alla città di Napoli con un circuito locale da completare cinque volte. La nona tappa entra nel massiccio appenninico con una doppia salita al Blockhaus. Il giorno dopo il giorno di riposo, il gruppo ha ripreso la sua avanzata verso nord e il mare Adriatico con due tappe relativamente pianeggianti. La dodicesima tappa con partenza da Parma attraversa il Monte Becco prima di tuffarsi a Genova e nel Mar Ligure, mentre la tappa successiva presenta meno difficoltà. La quattordicesima tappa, molto più irregolare, porta a Torino. Poi, i corridori si confrontano maggiormente con le Alpi con in particolare un arrivo al vertice a Cogne durante la quindicesima tappa. L'ultimo giorno di riposo precede la sedicesima tappa che porta i corridori da Salò ad Aprica passando in fondo alla salita di Santa Cristina. La tappa successiva è una terza tappa di montagna consecutiva, prendendo in particolare la salita del Menador prima di una discesa verso Lavarone. Dopo una diciottesima tappa breve e pianeggiante che dovrebbe teoricamente dare un'ultima possibilità ai velocisti, il gruppo raggiunge il Santuario di Castelmonte al termine della diciannovesima tappa e la Marmolada al Passo Fedaia nelle Dolomiti durante la ventesima tappa. Questo Giro si conclude con una ventunesima tappa contro il tempo a Verona.

Squadre

Come gara del World Tour, tutte le 18 squadre del World Tour partecipano automaticamente alla gara. Finendo miglior e secondo in seconda divisione, il team Alpecin-Fenix ​​e il team Arkéa-Samsic hanno il diritto, senza impegno, di prendere parte a tutti gli eventi del calendario del World Tour. Il 14 febbraio 2022 la squadra Arkéa-Samsic ha annunciato che non avrebbe preso parte al Giro.

Preferiti e partecipanti principali

Per la classifica generale

In assenza dei migliori corridori del momento (Tadej Pogačar, Primož Roglič e il campione in carica Egan Bernal), la gara è più aperta. Il principale favorito è Richard Carapaz, vincitore dell'edizione 2019. Gli outsider sono Simon Yates, 3° nel 2021, João Almeida, 4° nel 2020, Mikel Landa, 4° nel 2019, Miguel Ángel López, 3° nel 2018 e Romain Bardet, 7° in 2021,.

Per la classifica a punti

Per la classifica a punti si segnala la partecipazione dei velocisti Caleb Ewan, Mark Cavendish, Arnaud Démare, Fernando Gaviria, Giacomo Nizzolo, Phil Bauhaus e del pugile Mathieu van der Poel. Per la classificazione dei