Cechia

Article

August 17, 2022

La Repubblica Ceca, in forma lunga Repubblica Ceca (in ceco: Česko / ˈt͡ʃɛskɔ / e Česká republika / ˈt͡ʃɛskaː ˈrɛpublɪka /), è un paese dell'Europa centrale senza accesso al mare, circondato dalla Polonia a nord-est, dalla Germania nord-ovest e ovest, l'Austria a sud e la Slovacchia a est-sudest. Riunendo le regioni storiche di Boemia e Moravia e parte della Slesia, la Repubblica Ceca è nata formalmente il 1 gennaio 1969 dalla federalizzazione della Cecoslovacchia. È indipendente dal 1 gennaio 1993, quando Cecoslovacchia e Cecoslovacchia divisero la Repubblica Federale Slovacca. La Repubblica Ceca è membro della NATO dal 12 marzo 1999 e fa parte dell'Unione Europea dal 1 maggio 2004.

Toponomastica

I cechi, "popolo di Čech", dal nome di un mitico capo, giunsero nel VI secolo durante le invasioni barbariche in Boemia, paese che prende il nome dal popolo celtico dei Boi - un'origine che si ritrova anche in tedesco Bohmen -; i cechi usano il loro toponimo, Čechy (/ tʃexi /). Nel Medioevo le cronache, conservate da chierici che scrivono in latino, menzionano il "regno di Boemia" (regnum Bohemiae). Successivamente, il regno passò dai Přemyslid alla Casa dei Lussemburgo che occupò il trono imperiale nei secoli XIV e XV e poi si unì alla Casa d'Asburgo che gli successe. Viene chiamata la “Terra della Corona di Boemia” (Země Koruny české). Pavel Stránský de Záp, uno scrittore ceco del XVII secolo, scrisse il libro Respublica Bojema ("Informazioni sullo Stato ceco") durante l'esilio. Dà un resoconto generale del regno di Boemia prima del 1620: "Il paese si trova nell'opera europea del mondo abitato dalla mia nazione" (la nazione ceca) "è generalmente chiamato" (Čechy (Boemia), in latino)” Boemia, Boemia, Boemia, anche Cechia” (Cechia). “Secondo gli insegnamenti dei geografi, iniziano ad ovest tra il 34° e il 35° grado di longitudine e si estendono poco oltre al 38° grado, dal limite meridionale tra il 48° e il 49° grado, si estende fino al 51° grado. "[Rif. necessario]

Cechia, paesi cechi e Repubblica ceca

Quando, nel 1918, gli slavi occidentali si liberarono dal dominio austro-ungarico (gli slovacchi trascorsero mille anni sotto il dominio ungherese e i cechi quasi quattro secoli sotto quello dei dominatori tedeschi, in particolare gli Asburgo), il nome del nuovo paese diventa Cecoslovacchia (Československo), aggregazione di Česko ("Cechia") e Slovensko ("Slovacchia") derivata dagli aggettivi český ("ceco", vedi "paesi cechi") e slovenský ("slovacco"), vedi " Slovacchia ”) con il suffisso -sko che viene utilizzato, in ceco e slovacco, per formare il nome di un paese. Il termine Česko è dunque un neologismo tradotto in francese da Tchéquie, da non assimilare al toponimo Čechy che designa solo la Boemia. Il Czech Language Institute, equivalente ceco dell'Accademia francese, non ha né imposto né confutato la parola Česko: le dedica un lungo capitolo didattico ed esplicativo sul suo sito. D'altra parte, è stato sostenuto dall'Ufficio ceco per i rilievi, la cartografia e il catasto (cs) (Český úřad zeměměřický a katastrální) nel 1993 come "toponimo corretto" del paese. Il Ministero degli Affari Esteri ha poi seguito l'esempio e ha consigliato questo nome, debitamente adattato a ciascuna lingua, sul proprio sito. La commissione toponomastica delle Nazioni Unite raccomanda, per il francese, l'uso del termine Repubblica Ceca, pur riconoscendo l'esistenza di questa forma breve. Il 14 aprile 2016, i massimi leader del paese hanno preso la decisione di adottare ufficialmente la forma abbreviata Cechia -