Sistema nervoso centrale

Article

August 11, 2022

Il sistema nervoso centrale (o nevrasse) è la parte del sistema nervoso che comprende il cervello e il midollo spinale. Il sistema nervoso centrale è così chiamato perché contiene la maggior parte del sistema nervoso, ma anche e soprattutto perché integra le informazioni che riceve e le coordina per influenzare l'attività di tutte le parti del corpo animali a simmetria bilaterale (o Bilateria; questi sono tutti animali multicellulari, ad eccezione delle spugne e degli animali radialmente simmetrici (o radiata) come le meduse). Molti considerano la retina, il nervo ottico, così come i nervi olfattivi e l'epitelio olfattivo come parte del sistema nervoso centrale. Secondo questa classificazione, l'epitelio olfattivo è l'unico tessuto nervoso centrale a diretto contatto con l'ambiente, che apre le porte ai trattamenti terapeutici. Il sistema nervoso centrale è contenuto nella cavità dorsale del corpo, con il cervello alloggiato nella cavità cranica e il midollo spinale nel canale spinale. Il cervello è protetto dal cranio mentre il midollo spinale è protetto dalle vertebre, entrambe racchiuse nelle meningi.

Anatomia e struttura

Il sistema nervoso centrale è costituito da due strutture principali: il cervello e il midollo spinale. Il cervello è racchiuso nel cranio e protetto dal cranio. Il midollo spinale è la continuazione del cervello; si trova nella direzione caudale del cervello ed è protetto dalle vertebre. Il midollo spinale decorre dalla base del cranio, prosegue attraverso il forame occipitale e termina approssimativamente a livello della prima o della seconda vertebra lombare, occupando le parti superiori del canale spinale.

Sostanza grigia e sostanza bianca

Al microscopio ci sono differenze tra neuroni, tessuti del sistema nervoso centrale e sistema nervoso periferico. Il sistema nervoso centrale si divide in sostanza bianca (o sostanza bianca) e sostanza grigia. Questi possono anche essere visti macroscopicamente sul tessuto cerebrale. La sostanza bianca è costituita da assoni e oligodendrociti, mentre la materia grigia è costituita da neuroni e fibre di amielina. Entrambi i tessuti includono un numero di cellule gliali, che sono spesso indicate come cellule di supporto del sistema nervoso centrale. Diverse forme di cellule gliali hanno funzioni diverse, alcune agiscono quasi come un'impalcatura per consentire ai neuroblasti di arrampicarsi durante la neurogenesi, mentre altre come le microglia sono una forma specializzata di macrofagi, coinvolti nel sistema immunitario del cervello. Gli astrociti possono essere coinvolti sia nella clearance dei metaboliti che nel trasporto di carburante e varie sostanze benefiche per i neuroni nel cervello. Il cervello (comprendente il cervelletto oltre che il mesencefalo e il romboencefalo) è costituito da una corteccia, costituita da neuroni che compongono la materia grigia, mentre al suo interno è presente più materia bianca. Al di fuori della materia grigia della corteccia.

Midollo spinale

Il midollo spinale (o midollo spinale) è la proiezione del sistema nervoso periferico sotto forma di nervi spinali. Lo scopo dei nervi è quello di connettere il midollo spinale con la pelle, le articolazioni, i muscoli, ecc. e di consentire la trasmissione dei nervi efferenti motori, nonché dei nervi sensoriali e degli stimoli. Ciò si traduce in movimenti volontari e involontari dei muscoli, nonché nella percezione di un senso. Ogni nervo spinale trasporterà segnali sia sensoriali che motori, ma i nervi sinapsi a diverse regioni del midollo spinale dalla periferia ai neuroni sensoriali relè che trasmettono l'in