Slovenia

Article

August 10, 2022

La Slovenia, a lungo Repubblica di Slovenia, in sloveno: Slovenija e Republika Slovenija, è un paese dell'Europa centrale al crocevia delle principali culture europee. La sua capitale è Lubiana. Il paese confina con l'Italia a ovest, l'Austria a nord, l'Ungheria a est-nord-est e la Croazia a sud-est. La Slovenia è anche bagnata dal mare Adriatico a sud-ovest. Con circa due milioni di abitanti, la Slovenia è uno stato membro dell'Unione Europea. Storicamente, il territorio della Slovenia ha fatto parte di molti stati diversi: l'Impero Romano, l'Impero Bizantino, l'Impero Carolingio, il Sacro Romano Impero, il Regno d'Ungheria, la Repubblica di Venezia, le Province Illiriche del Primo Impero Francese, l'Impero austriaco, l'Austria-Ungheria e infine la Jugoslavia. Fu nell'ottobre 1918 che gli sloveni fondarono lo stato degli sloveni, dei croati e dei serbi. Questa monarchia si chiamerà Regno di Jugoslavia dal 1929. Durante la seconda guerra mondiale, la Slovenia viene smembrata e annessa alla Germania, all'Italia e all'Ungheria. Una piccolissima parte viene data alla Croazia, allora sotto la tutela di uno stato fantoccio nazista. Nel 1945, la Slovenia è diventata membro fondatore della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. Nei primi anni della sua esistenza, questo stato era alleato del blocco orientale, dominato dall'Unione Sovietica, pur non avendo integrato il Patto di Varsavia. Nel 1961, la Jugoslavia divenne uno dei fondatori del movimento dei non allineati. Nel 1991, dopo l'introduzione del multipartitismo e della democrazia, la Slovenia è diventata la prima repubblica a separarsi dalla Jugoslavia diventando uno stato sovrano indipendente. La Repubblica di Slovenia è entrata a far parte dell'Unione Europea e della NATO nel 2004. Nel 2007, il paese è diventato il primo paese ex comunista ad aderire all'area dell'euro. La Slovenia è ora un paese sviluppato ad alto reddito con un alto indice di sviluppo umano, classificandosi al 13° posto nell'indice di sviluppo umano corretto per la disuguaglianza.

Toponomastica

Troviamo la radice del nome della Slovenia nella contrazione della parola slava (slovanska) e quella di venet. Slovenia e Slovacchia sono spesso confuse, poiché i nomi Slovenská Republika (che significa "Repubblica slovacca" in slovacco) e Republika Slovenija possono confondere in molte lingue. Ogni anno, un peso considerevole di posta con indirizzo errato deve essere inoltrato alla Slovenia (600 kg nel 2004) [fonte insufficiente]. Questa confusione fa sì che il personale delle ambasciate dei due paesi si incontri ogni mese per scambiare posta mal indirizzata [rif. necessario]. La Slovenia è talvolta soprannominata la Svizzera dei Balcani o la Svizzera dell'Europa meridionale a causa del suo terreno montuoso.

Storia

Celti e Illiri costituiscono i primi abitanti dell'Antichità, e sono sottomessi all'Impero Romano durante il I secolo. La Carinzia nasce probabilmente intorno al VI secolo dopo le invasioni longobarde dell'Italia settentrionale, e copre il territorio corrispondente all'attuale Carinzia austriaca e slovena. La sua esistenza è formalmente attestata dall'VIII secolo, quando ottenne l'indipendenza dalla Baviera (746). Il territorio dell'attuale Slovenia inizia a partire dal IX secolo per passare di mano in mano a seconda delle invasioni delle potenze vicine, siano esse la Baviera, la Repubblica di Venezia o gli Asburgo. Gli sloveni rimasero sotto il dominio di quest'ultimo dal XIV secolo al 1918, senza un vero e proprio statuto giuridico ma con comunque una rappresentanza a Vienna. La regione fu successivamente influenzata dalla Riforma nel XVI secolo, poi dalla Controriforma sotto il regno dell'arciduca Ferdinando d'Austria all'inizio del XVII secolo.