portoghese

Article

June 28, 2022

Il portoghese (portoghese: português) è una lingua appartenente al ramo romanzesco della famiglia linguistica indoeuropea. Gli oratori portoghesi sono chiamati oratori portoghesi. Il portoghese è al sesto posto tra le lingue più parlate al mondo se si tiene conto del numero di persone la cui lingua madre è. È la lingua più parlata in Sud America e nell'emisfero meridionale, ma seconda in America Latina, dopo lo spagnolo (più di un terzo della popolazione dell'America Latina parla portoghese). In Africa, il portoghese è presentato come un'importante lingua franca nelle ex colonie portoghesi. Rappresenta un totale di 227,9 milioni di parlanti di cui è la lingua madre nel mondo ed è quindi la terza lingua europea più parlata come lingua madre dopo lo spagnolo (406 milioni) e l'inglese (335 milioni), e rappresenta il 4% del PIL. È anche la quinta lingua per numero di paesi con il portoghese come lingua ufficiale e la settima per numero di traduzioni in portoghese.La "lingua di Camões" è parlata in Portogallo, compreso l'arcipelago di Madeira e quello delle Azzorre, Brasile , Angola, Mozambico, Capo Verde, Guinea-Bissau, Guinea Equatoriale, São Tomé e Príncipe, Timor Est, Goa (India), Daman e Diu (India), Malacca in Malaysia e Macao (Cina). Appartiene alla famiglia linguistica ibero-romanza e presenta molte somiglianze con il castigliano. Al di là delle sue origini fortemente latine, il 20% del lessico portoghese ha le sue radici altrove, in particolare dalla lingua araba ma anche particolarmente dall'occitano. In Galizia (Spagna) si parla il galiziano, con il quale è molto imparentato. In Brasile, Tupi-Guarani ha influenzato il suo vocabolario. Gli standard della lingua portoghese sono regolati dall'Instituto Internacional da Língua Portuguesa e dalla Comunidade dos Países de Língua Portuguesa. I creoli portoghesi sono parlati a Capo Verde, Guinea-Bissau, Senegal e Sao Tome e Principe.

Storia

Arrivo nella penisola iberica nel 218 a.C. d.C., i romani portano il latino volgare da cui discendono tutte le lingue romanze. La lingua è diffusa da soldati, coloni e commercianti che costruirono città romane per lo più vicino a insediamenti di precedenti civiltà lusitane. Tra il 409 e il 711 dC dC, crolla l'Impero Romano d'Occidente e la Penisola Iberica viene conquistata dai popoli germanici (queste sono le invasioni barbariche). Gli occupanti, principalmente Svevi e Visigoti, adottarono la cultura romana ei dialetti latini volgari della penisola. Dopo l'invasione moresca del 711, l'arabo divenne la lingua amministrativa delle regioni conquistate, ma la popolazione continuò a parlare principalmente una forma di romanzo comunemente chiamata "mozarabico". L'influenza dell'arabo sui dialetti romanze parlati nei regni cristiani europei è stata debole, interessando principalmente il loro lessico. I documenti più antichi in lingua portoghese, intervallati da numerose frasi latine, sono documenti notarili del IX secolo. Questa fase è nota come “proto-portoghese” (tra il IX e il XII secolo). Il Portogallo diventa un regno indipendente con il Regno di León nel 1139, sotto il re Alfonso I del Portogallo. Nel primo periodo del portoghese antico - periodo galaico-portoghese (dal XII al XIV secolo) - la lingua diventa gradualmente di uso generale. Per qualche tempo, il galaico-portoghese è la lingua scelta per la poesia lirica in Christian Hispania [Cosa?], poiché l'occitano è la lingua della letteratura occitana per i trovatori. Nel 1290, il re Denis I del Portogallo creò la prima università portoghese a Lisbona (Es