Fisiologia

Article

August 17, 2022

La fisiologia (dal greco φύσις, phusis, natura, e λόγος, logos, studio, scienza) studia il ruolo, il funzionamento e l'organizzazione meccanica, fisica e biochimica degli organismi viventi e dei loro componenti (organi, tessuti, cellule e organelli cellulari). La fisiologia studia anche le interazioni tra un organismo vivente e il suo ambiente. In tutte le discipline biologiche, definendo schematicamente i livelli di organizzazione, la fisiologia è una disciplina affine all'istologia, alla morfologia e all'anatomia. La fisiologia raggruppa i processi che studia in funzioni principali che sono: funzioni nutrizionali; funzione riproduttiva; funzioni relazionali: locomozione e funzioni sensoriali (si vedano gli articoli dettagliati nell'elenco sottostante) Il termine fisiologia è stato utilizzato anche nel XIX secolo da scrittori realisti per qualificare piccoli studi di modi caratteriali tipici come i portinai, i parroci di campagna, il galeotto o i trenta -donna di anni, alcuni dei quali sono raggruppati nel libro Les Français peints par les per-soi. Balzac pubblicò Physiologie du mariage nel 1829.

Storia

Lo studio della fisiologia umana risale almeno al 420 a.C. d.C. con Ippocrate. Il pensiero critico di Aristotele e la sua enfasi sul rapporto tra struttura e funzione segnarono l'inizio della fisiologia nell'antica Grecia, mentre Claude Galien fu il primo ad eseguire esperimenti per studiare il funzionamento dell'organismo, facendo di lui il fondatore della fisiologia sperimentale. Nel XVII secolo nacque la "prima rivoluzione biologica": lo studio del fisiologo fu dotato di numerosi strumenti di misura (termometro, barometro) che consentivano di misurare i parametri biologici degli animali sacrificati, ma i risultati di questi studi non furono non sfruttato dai medici che applicano sempre Primo saignare, deinde purgare, postea clysterium donare ("prima sanguina, poi spurgo, poi siringa"). Una seconda rivoluzione seguì nel XIX secolo, la medicina sperimentale, le cui basi furono formulate e teorizzate dal fisiologo francese Pierre Rayer e poi dal suo allievo Claude Bernard.

Domini

La fisiologia ha diverse suddivisioni raggruppate in vari articoli:

Elettrofisiologia

L'elettrofisiologia è la parte della fisiologia che misura le correnti elettriche delle cellule. I fenomeni elettrici sono numerosi e vari nell'organismo, in particolare nei tessuti eccitabili (muscolo, sistema nervoso centrale), nel cuore, nel rene e in alcune ghiandole.

Sistema nervoso autonomo

Il sistema nervoso autonomo è un sistema in rete costituito da organi di senso, nervi, cervello, midollo spinale, ecc. Con il sistema endocrino (che è l'insieme delle ghiandole che secernono ormoni), assicura l'omeostasi dell'organismo agendo tramite impulsi elettrici che esercitano un'azione sui muscoli o sugli organi.

Neurofisiologia

La neurofisiologia, fisiologia del cervello e delle cellule nervose (neurone e cellula gliale), è la parte della fisiologia che si occupa del sistema nervoso che può essere scissa in due parti: sistema nervoso centrale sistema nervoso periferico

Fisiologia sensoriale

Percezione Gusto Odore Udito Udito umano Ascoltare Visto Occhio Somesthesia

Sistema riproduttivo nell'uomo

Il sistema riproduttivo nell'uomo è l'insieme degli organi che contribuiscono alla riproduzione di un organismo. Lo sviluppo del sistema riproduttivo e il suo corretto funzionamento dipendono dalle ghiandole che secernono ormoni endocrini. Sistema riproduttivo Riproduzione (biologia) Fisiologia riproduttiva menst