Filippine

Article

May 20, 2022

Le Filippine, in forma estesa Repubblica delle Filippine (in filippino Pilipinas e Republika ng Pilipinas, in spagnolo Filipinas e República de Filipinas, in inglese Filippine e Repubblica delle Filippine, in ilocano Filipinas e Republika ti Filipinas, in Cebuano Pilipinas e Republika sa Pilipinas), è un paese del sud-est asiatico formato da un arcipelago di 7.641 isole, undici delle quali rappresentano oltre il 90% del territorio e di cui poco più di 2.000 abitate, mentre circa 2.400 isole non sono nemmeno state un nome. Ci sono tre aree geografiche: Luzon, Visayas e Mindanao. Luzon è l'isola più grande e più settentrionale, sede della sua capitale, Manila, e della città più grande del paese, Quezon City. Al centro, il fitto gruppo di Visayas comprende le isole di Negros, Cebu, Bohol, Panay, Masbate, Samar e Leyte. Nel sud, Mindanao è la seconda isola più grande; le sue città principali sono Davao, Marawi, Zamboanga e Cagayán de Oro. A sud-ovest di Mindanao si trovano le isole Sulu, come Basilan, Jolo e Tawi-Tawi, vicino al Borneo. Infine, a ovest delle Visayas si trova l'arcipelago di Palawan, che da solo conta più di 1.700 isole. Luzon, l'isola più vicina al continente asiatico, si trova a 650 chilometri a sud-est della costa cinese. È uno dei due soli paesi a maggioranza cattolica dell'Asia (insieme a Timor Est) e uno dei più occidentalizzati. La Spagna e gli Stati Uniti, che hanno entrambi colonizzato il paese, hanno avuto una grande influenza sulla cultura filippina che è una miscela unica di Oriente e Occidente. L'arcipelago filippino si trova tra 116 ° 40 ′ e 126 ° 34 ′ di longitudine est e 4 ° 40 ′ e 21 ° 10 ′ di latitudine nord. Si estende per 1.652 km da nord a sud e 1.066 km da est a ovest. A sud si trova l'isola di Celebes mentre a sud-sudest si trova l'arcipelago delle Molucche, entrambi appartenenti all'Indonesia. A sud-ovest, il Mare di Sulu bagna l'arcipelago e lo separa dal Borneo, isola condivisa tra Malesia, Brunei e Indonesia. A nord c'è Taiwan e, a circa 500 km a est, le Isole Palau.

Geografia

Le Filippine si trovano a nord di Celebes, a nord-est del Borneo e 360 ​​chilometri a sud dell'isola di Taiwan dalla quale sono separate dallo stretto di Luzon. Sono costituiti da un arcipelago di 7.641 isole, con una superficie totale di circa 300.439 kmq. Le isole si estendono dalle isole Babuyan e Luzon a sud-sudest fino a Mindanao, quindi da lì a ovest-sudovest fino all'estremità occidentale dell'arcipelago di Sulu, formando insieme un arco insulare con una dimensione di circa 2.040 km. L'arcipelago è anche largo 1.066 km. Confina con quattro diversi mari: il Mare delle Filippine a est, il Mare di Celebes a sud, il Mare di Sulu a sud-ovest e il Mar Cinese Meridionale a nord-ovest e nord. Le isole sono divise in tre gruppi: Luzon (regioni da I a V + NCR e CAR), dove si trova la capitale, Manila, Visayas (VI-VIII), Mindanao (IX-XIII + Bangsamoro) La maggior parte delle isole montuose erano ricoperte da foreste tropicali e di origine vulcanica come testimoniano i frequenti terremoti e i venti vulcani attivi come Pinatubo. Oggi la copertura forestale è solo del 25,89%. L'arcipelago è anche soggetto a tifoni nel Pacifico occidentale ad un ritmo di circa quindici all'anno, più in particolare tra maggio e ottobre. Le Filippine sono quindi il terzo Paese al mondo più esposto ai disastri naturali. Il porto di Manila, sull'isola di Luzon, è la capitale e la seconda città più grande del paese dopo Quezon City. Il punto più alto è il Monte Apo sull'isola di Mindanao, che raggiunge i 2.954 metri.

Geologia e topografia

Di origine vulcanica, le isole Filippine fanno parte del