Peso filippino

Article

June 30, 2022

Il peso filippino ((fil) piso, simbolo: ₱) è la valuta della Repubblica delle Filippine. Il suo codice internazionale, secondo lo standard ISO 4217, è PHP.

Denominazione e valore

Lanciato nel 1857 dalle autorità monetarie spagnole, il peso filippino è diviso in 100 centavos. Nella lingua locale, filippina, il peso è chiamato piso e le sue divisioni sentimo. È questa ortografia che viene utilizzata su monete e banconote. Dal 1950 il peso ha un tasso variabile. Fino al 2001 esisteva un mercato nero, scambio parallelo totalmente illegale e vietato dopo quella data. È caduto vittima della crisi economica asiatica nel luglio 1997 e ha perso più della metà del suo valore. Il suo prezzo è salito di nuovo poco prima del 2005 per gravitare attorno al pivot di 55 pisos per un euro dal 2010:

Storia

Grazie alla sua posizione strategica nell'impero coloniale spagnolo, Manila era in particolare il centro del commercio con la Cina. L'unico prodotto accettato dalla Cina era l'argento. Per acquistare prodotti cinesi, le transazioni venivano effettuate in pezzi da otto da 27,07 g di argento 900 millesimi, coniati principalmente in Messico e importati tramite i galeoni di Manila. Erano comunemente chiamati "peso" (per peso in francese). Il peso divenne successivamente l'unità monetaria della maggior parte dei paesi che facevano parte dell'impero spagnolo. Nella turbolenta storia del paese, la valuta ha subito molti capricci. Fu nel 1862 che le prime banconote chiamate pesos fuertes apparvero sotto il dominio spagnolo. Dopo la guerra ispano-americana e il breve periodo di indipendenza (1898-1901), le autorità monetarie americane organizzarono il conio di pesos d'argento da Filadelfia, al peso del dollaro dal 1903 al 1906. data l'allineamento del formato unico di Banconote filippine con il modello dei dollari americani. Dal 1941 al 1944 le banconote furono emesse congiuntamente dall'occupante giapponese e dai guerriglieri filippini. Indipendenza ottenuta nel 1946, la Banca Centrale delle Filippine (Bangko sentral ng pilipinas, in Pilipino) fu creata il 3 gennaio 1949.

Monete e banconote

Le monete (5, 10, 25 e 50 centavos, 1, 2, 5 e 10 pesos) e le banconote (5, 10, 20, 50, 100, 500 e 1.000 pesos) sono decorate con personaggi famosi della storia filippina: José Rizal, eroe nazionale che ispirò la ribellione, Apolinario Mabini e Andres Bonifacio attori della rivoluzione del 1896 e membri di Katipunan, Emilio Aguinaldo, primo presidente nel 1896, Manuel Quezón, Presidente del Commonwealth delle Filippine, Manuel Roxas primo presidente dell'indipendenza nel 1946 ecc. Il 22 maggio 1998 sono state emesse 1.000 copie di una nota commemorativa del centenario dell'indipendenza, con un valore nominale di 100.000 pesos che misura 35,56 cm per 21, 59 cm; è stata riconosciuta dal Guinness dei primati come la più grande moneta a corso legale del mondo, in termini di dimensioni e valore (quasi 2.400 dollari USA al cambio dell'epoca).

Note e riferimenti

Vedi anche

Collegamenti esterni

(it) Banca Centrale delle Filippine (it) Corsi incrociati Bank PHP Banconote in peso filippino su Wikipedia in inglese che descrivono in dettaglio le banconote correnti. Portale delle Filippine Portale della numismatica