Uganda

Article

August 10, 2022

L'Uganda, in forma estesa Repubblica dell'Uganda o Repubblica dell'Uganda, in inglese Uganda e Repubblica dell'Uganda, in Swahili Uganda e Jamhuri ya Uganda, è un paese dell'Africa orientale. È anche considerato parte dei Grandi Laghi africani. È circondato dalla Repubblica Democratica del Congo a ovest, dal Kenya a est, dal Ruanda a sud-ovest, dal Sud Sudan a nord e dalla Tanzania a sud. Il sud del paese comprende gran parte del Lago Vittoria. L'Uganda prende il nome dall'antico Regno del Buganda, che un tempo copriva le regioni più meridionali, la cui capitale e città più grande è Kampala. L'Uganda è un paese membro dell'Organizzazione per la cooperazione islamica. Il territorio diventa protettorato britannico nel 1894 e ottiene l'indipendenza nel 1962. Nel 1967 il paese diventa una repubblica e le monarchie precoloniali diventano monarchie costituzionali. Nel 1971, il presidente Milton Obote fu rovesciato e sostituito da Idi Amin Dada in un colpo di stato. Amin ha imposto una dittatura brutale fino al suo rovesciamento nel 1979 dalla guerra ugandese-tanzana. L'anno successivo scoppia una guerra nella boscaglia. Nel 1986, il Movimento di Resistenza Nazionale vinse la guerra e Yoweri Museveni divenne presidente. Grazie agli emendamenti costituzionali, rimane l'attuale presidente.

Geografia

Il paese si trova sull'altopiano dell'Africa orientale, per la maggior parte tra il 4° parallelo nord e il 2° parallelo sud e tra il 29° e il 35° meridiano est. La sua altitudine media è di 1.100 metri, scendendo ripidamente verso la pianura sudanese a nord. Il centro ruota intorno al lago Kyoga, circondato da zone paludose. Quasi tutto il territorio dell'Uganda è nel bacino del Nilo. Il Nilo lascia il Lago Vittoria per unirsi al Lago Kyoga e poi al Lago Albert, al confine con la Repubblica Democratica del Congo. Una piccola area nell'estremo oriente è drenata dal fiume Turkwel, che fa parte del bacino idrografico del lago Turkana. Il lago Kyoga funge approssimativamente da confine linguistico tra le lingue bantu a sud e il nilotico a nord. Questo confine, orientato da nord-ovest a sud-est, riflette solo in parte la divisione politica tra nord e sud. L'Uganda ha una superficie di 241.550 km2, grosso modo la dimensione del Regno Unito.

Topografia e idrologia

Il territorio dell'Uganda contiene diversi siti di minerali non sfruttati, in particolare rame e cobalto.

Clima

Largamente equatoriale, tuttavia, il clima subisce ampie variazioni a seconda dell'altitudine. Il sud del Paese è più umido e fresco, con precipitazioni distribuite durante tutto l'anno e una temperatura media di 20°C. A Entebbe, sulla sponda settentrionale del Lago Vittoria, la maggior parte delle precipitazioni cade tra marzo e giugno, e poi tra novembre e dicembre. La regione del Rwenzori, una catena montuosa innevata, sperimenta abbondanti precipitazioni durante tutto l'anno. Più a nord, con una temperatura media di 33°C, la stagione secca è via via più calda e più marcata: a Gulu, 120 km a sud del confine sud sudanese, i mesi da novembre a febbraio sono molto più secchi rispetto al resto dell'anno . La regione del Karamoja nel nord-est ha il clima più secco e può sperimentare siccità in alcuni anni.

Ambiente e conservazione

L'Uganda ha 60 aree protette, tra cui 10 parchi nazionali: Bwindi Impenetrable Forest e Rwenzori Mountains National Park (entrambi elencati come patrimonio mondiale dell'UNESCO), Kibale National Park, Kidepo Valley National Park, Lake Mburo National Park, Mgahinga Gorilla National Park, Mount Elgon National Park, Parco nazionale delle cascate Murchison, Parco nazionale della Regina Elisabetta e Parco nazionale di Semuliki. T