Article

August 17, 2022

L'osso etmoide (dal greco ήθμοειδής, "come un setaccio") è un osso mediano della base del cranio, si trova sotto la tacca etmoidale dell'osso frontale. Appartiene anche alla parete mediale dell'orbita e alle pareti mediali laterali della cavità nasale. È formato da quattro parti: la lama verticale o perpendicolare, la lama orizzontale bucherellata e due masse laterali. La sua forma complessa e peculiare viene talvolta descritta come un “viaggiatore che porta valigie”. Può essere sede di un'infezione, etmoidite.

Descrizione

Embriologicamente è di origine cartilaginea con 3 punti di ossificazione (uno per la lamina verticale e uno per ciascuna massa laterale) che si fondono intorno all'età di 5 o 6 anni.

Lama verticale

È composto da due segmenti, uno sopra la lama bucherellata (segmento cranico) l'altro sotto (segmento nasale): il segmento cranico superiore forma anteriormente il processo crista galli, punto di attacco della falce cerebrale. Il segmento cranico è orientato su un piano sagittale antero-posteriore: base inferiore, vertice posteriore, 2 facce laterali; il segmento extracranico (nasale) forma la parte superiore del setto della cavità nasale. Il segmento nasale è pentagonale.

Lama orizzontale o bucherellata

È perforato da numerosi orifizi attraverso i quali passano i fili nervosi delle vie olfattive: le cellule bipolari di Schultze. Comprende una faccia endocranica superiore a contatto con il nervo olfattivo, la prima coppia di nervi cranici (I) e una faccia inferiore o nasale. Il bordo posteriore è articolato con la sella turcica e il corpo dell'osso sfenoide. Il bordo anteriore è articolato con l'osso frontale.

Pesi laterali

Si tratta di due blocchi parallelepipedi appesi alla lama bucherellata (l'etmoide è spesso paragonato a un catamarano). Sono scavati da cellule etmoidali: cavità d'aria di grandezza e numero variabile, che formano un labirinto sistematizzato dalle radici di partizione di alcuni rilievi sulla faccia mediale (turbinati, processo unciforme, bolla etmoidale). Sono descritti sei lati ciascuno: superficie mediale o nasale: irregolare, segnata da rilievi, porta i turbinati superiori e medi che sono le lamine ossee a forma di conchiglia che delimitano il meato superiore e medio dove si aprono gli osti dei seni paranasali; faccia laterale o orbitale: appartiene alla parete mediale dell'orbita, detta anche os planum; faccia anteriore o mascellare: articolata con il processo frontale della mascella; superficie posteriore o sfenoidale: articolata con lo sfenoide; faccia superiore o endocranica: si articola con la parte etmoidale della faccia esocranica dell'osso frontale; faccia inferiore o mascellare: articolare con la mascella davanti, la palatina dietro.

Galleria

Note e riferimenti

Portale dell'anatomia Portale della medicina