Organo vomerosale

Article

June 28, 2022

L'organo vomeronasale (o "OVN" o organo di Jacobson), è un organo tubolare situato nell'uomo sotto la superficie interna del naso. Nei mammiferi, questo organo è specializzato nella rilevazione dei feromoni, che sono molecole che trasportano segnali innati. Questi segnali consentono di regolare il comportamento sociale (sessuale, comportamento genitoriale, aggressività, ecc.). A seconda della specie, ci sono differenze anatomiche. I feromoni arrivano all'organo vomeronasale o attraverso la bocca (leccando o flehmen), o attraverso il naso, o attraverso il canale nasopalatino (che collega la bocca e il naso). Nei catarrini (macachi, babbuini e ominidi), il sistema vomeronasale è vestigiale. Nell'uomo l'organo vomeronasale non è praticamente più funzionante, il bulbo olfattivo accessorio è atrofizzato e il dotto naso-palatino è generalmente ostruito.

Anatomia

L'organo vomeronasale esiste in tutti i mammiferi. Deve il suo nome ad un osso nasale, il vomere, che forma la parte postero-inferiore del setto nasale del setto delle cavità nasali. È anche chiamato organo di Jacobson, poiché fu scoperto nel 1811 da Dane Ludvig Jacobson. È innervato dal nervo terminale, apparentemente non funzionale nell'uomo ma che gioca un ruolo nelle tecniche di predazione dei rettili. Il sistema vomeronasale è costituito dal canale naso-palatino, dall'organo vomeronasale e dal bulbo olfattivo accessorio (vedi figure a fianco). L'organo vomeronasale si trova nel setto nasale nell'uomo. Il canale naso-palatino collega la bocca e il naso. Si trova nel palato dietro gli incisivi, passa attraverso il canale incisivo e si apre nella cavità nasale. Il bulbo olfattivo accessorio è la struttura del cervello che riceve ed elabora i segnali dall'organo vomeronasale.Nei mammiferi si trovano tre tipi di relazioni anatomiche tra l'organo vomeronasale e il dotto nasopalatino. L'organo vomeronasale si apre: nella cavità nasale, in prossimità del canale naso-palatino (caso di roditori e pipistrelli); nel canale naso-palatino (caso dei gatti); nel cavo orale (caso di ovini, bovini, equini, ecc.).

Fisiologia

A seconda dell'anatomia dei mammiferi, i feromoni possono arrivare all'organo vomeronasale in diversi modi: se l'apertura dell'organo vomeronasale è nella cavità orale o nel canale naso-palatino, l'animale inala aria attraverso la bocca (questo è il flehmen, negli ovini, nei bovini, nei cavalli, nei felini...); se l'apertura dell'organo vomeronasale si trova nella cavità nasale, l'animale inala l'aria attraverso il naso. I feromoni solubili possono anche essere raccolti leccando, quindi essere trasmessi dalla bocca al naso attraverso il canale nasopalatino (caso dei roditori).Nella maggior parte dei mammiferi, l'organo vomeronasale è specializzato nella rilevazione dei feromoni. Queste molecole trasmettono segnali innati che influenzano la fisiologia o che consentono di regolare il comportamento sociale (comportamento sessuale, genitorialità, aggressività, ecc.). Come funziona l'organo vomeronasale? A contatto con la parte posteriore e inferiore del setto delle cavità nasali, gli organi vomeronasali poggiano sulle sue due estensioni anteriori. Una lamella ossea o cartilaginea avvolge il lato laterale dell'organo, isolandolo dalla cavità nasale e trattenendolo in una capsula rigida. In sezione trasversale, il canale dell'organo vomeronasale è a forma di mezzaluna. I neuroni sensoriali si trovano esclusivamente nell'epitelio che forma la faccia interna e concava del canale. La faccia laterale convessa non è sensoriale; è ricoperta di cellule ciliate, simili a quelle dell'apparato respiratorio, che stimolano il muco. Il canale è un cul-de-sac chiuso posteriormente e la sua apertura anteriore è stretta: come l