Article

August 15, 2022

L'Ordine della Rivoluzione d'Ottobre (in russo: Орден Октябрьской Революции, Orden Oktiabrskoy Revoliutsii), fu una decorazione istituita con decreto della presidenza del Soviet Supremo dell'Unione Sovietica il 31 ottobre 1967 in onore del cinquantesimo anniversario della Rivoluzione d'Ottobre. Fu la seconda decorazione più importante dell'Unione Sovietica dopo l'Ordine di Lenin. L'autore del bozzetto dell'ordine è il pittore V. P. Zaïtsev.

Stato dell'ordine

Per la celebrazione del 50° anniversario della Rivoluzione d'Ottobre, è stato istituito l'Ordine della Rivoluzione d'Ottobre. Quest'ultimo decora i cittadini dell'Unione Sovietica, le aziende, le istituzioni, le repubbliche, le città, le organizzazioni e altri collettivi di lavoratori. L'ordinanza può essere assegnata a cittadini stranieri. Sono decorati in questo ordine: Per un'attiva attività rivoluzionaria e per un grande investimento nello sviluppo e nel rafforzamento del potere sovietico. Per i meriti della costruzione del socialismo e del comunismo. Per gli investimenti nel campo dello sviluppo dell'economia nazionale, della scienza e della cultura. Per il coraggio mostrato nelle battaglie contro i nemici dello stato sovietico. Per aiutare a rafforzare il potere di difesa dell'Unione Sovietica. Per investimento nella fertilità dello Stato e nell'attività pubblica. Per l'attività attiva che favorisce lo sviluppo e l'approfondimento di forti legami tra i popoli dell'Unione Sovietica e di altri stati, nonché il consolidamento della pace tra i popoli, sul petto, a sinistra, e si colloca dopo l'Ordine di Lenin. Dopo la morte del decorato, l'Ordine della Rivoluzione d'Ottobre rimane in famiglia.

Descrizione dell'Ordine

L'Ordine della Rivoluzione d'Ottobre è realizzato in argento e rappresenta la stella dorata a cinque punte, ricoperta di smalto rosso e avente come sfondo un pentagono raggiante, anch'esso in argento. Nella parte superiore del pentagono, che copre parte della stella, è rappresentato uno stendardo ricoperto di smalto rosso recante la scritta su due righe: "Rivoluzione d'Ottobre". Al centro della stella c'è un pentagono d'argento con la rappresentazione dell'incrociatore Aurora. Il pentagono è ossidato da diversi toni. Nella parte inferiore dell'ordine sono posti gli emblemi dell'URSS, la falce e il martello, in oro. L'Ordine è legato con una fascia ricoperta di seta moiré rossa, larga 24 mm. Al centro della striscia ci sono cinque linee longitudinali azzurre.

Consegna dei premi

Primi premi

L'ordine della Rivoluzione d'Ottobre decorò per la prima volta la città eroica di Leningrado, la seconda città ad essere decorata fu Mosca. Il decreto sulle decorazioni fu firmato il 4 novembre 1967.

Doppi Cavalieri dell'Ordine

Le decorazioni reiterate dall'ordine della Rivoluzione d'Ottobre sono piuttosto rare. I doppi cavalieri dell'Ordine della Rivoluzione d'Ottobre sono: Leonid Brezhnev, Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica; Joseph Kotine, ingegnere di carri armati e trattori; Ivan Konstantinovich Mozgovoy; Ivan Ivanovich Pstygo, maresciallo dell'aria; Andrei Borissovich Severniï, astronomo; Vladimir Chtcherbitsky.

Premi a località e organizzazioni

Yaroslavl Engine Plant (ora "Avtodizel"); Lo Stabilimento Meccanico di Perm, fabbrica di biciclette denominata "Belta" (non esiste più); Il quotidiano Krasnaya Zvezda; Il quotidiano Komsomolskaya Pravda.

Premi internazionali

L'ordine della Rivoluzione d'Ottobre decora i rappresentanti del movimento comunista internazionale: Max Reimann (RDA); Vittorio Codovilla