Nuova Guinea

Article

August 11, 2022

La Nuova Guinea è un'isola della vicina Oceania nell'Oceano Pacifico occidentale. La sua superficie è di circa 775,210 km2, rendendola la terza isola più grande del mondo dopo l'Australia e la Groenlandia.

Geografia

Geografia fisica

Situata nell'Australia settentrionale, a est-sud-est dell'arcipelago delle Molucche e ad ovest della Nuova Britannia, nella parte dell'Oceano Pacifico chiamata Melanesia da Jules Dumont d'Urville, confina a sud con lo Stretto di Torres e il Mare di Arafura , che la separano dall'Australia, a est dal Mare di Salomone e dal Mare di Bismarck e a nord dall'Oceano Pacifico. L'isola è orientata lungo un asse ovest-nord-ovest / est-sud-est. A volte considerata l'isola più orientale dell'arcipelago indonesiano, si estende da ovest a est dal capo australiano di Top End alla penisola di Cape York, a ovest dell'arcipelago di Bismarck e dell'arcipelago delle Isole Salomone attraverso il Golfo di Carpentaria. È lungo circa 2.400 km e largo 700 km, da nord a sud. La forma della Nuova Guinea è stata spesso paragonata alla sagoma di un uccello del paradiso (fauna autoctona dell'isola), il che spiega la denominazione locale dei due punti estremi dell'isola: la penisola di Doberai a nord. “testa d'uccello” o Vogelkop in olandese, Kepala Burung in indonesiano) e la penisola di Papua (“coda d'uccello”) a sud-est. Una catena montuosa che si estende da est a ovest per oltre 1.600 km, la Central Range, costituisce la spina dorsale della Nuova Guinea; molte delle sue vette superano i 4000 m di altitudine. Inoltre, la metà occidentale dell'isola della Nuova Guinea ha le montagne più alte dell'Oceania: il loro punto più alto, a 4.884 m, è appena sopra il Monte Bianco. Questa vasta catena intensifica le precipitazioni di un clima altrimenti equatoriale. Il limite degli alberi è di circa 4000 m e le vette più alte hanno nevi eterne, anche se in calo dalla metà degli anni '30. Alcune catene montuose minori sorgono a nord e ad ovest della grande catena centrale. Fatta eccezione per l'altitudine, la maggior parte del paese è esposta a un clima caldo umido tutto l'anno, con alcune variazioni stagionali, dovute al monsone di nord-est. Le principali vette dell'isola della Nuova Guinea sono: Il Puncak Jaya, nella metà occidentale, talvolta chiamato Piramide di Carstensz, picco calcareo la cui sommità scompare nella nebbia. Con un'altitudine di 4.884 m, Puncak Jaya rende la Nuova Guinea la quinta terra più alta dietro l'Afro-Eurasia, le Americhe, l'Africa e l'Antartide. Il Puncak Mandala, nella metà occidentale, è la seconda vetta più alta dell'isola con 4.760 m. Il Puncak Trikora, anch'esso nella metà occidentale, con 4.750 m. Monte Wilhelm che, con un'altitudine di 4.509 m, è il punto più alto della parte orientale dell'isola (Papua Nuova Guinea). La sua vetta granitica è il punto più alto della catena del Bismarck. Il Monte Giluwe 4.368 m è la seconda vetta più alta della Papua Nuova Guinea. È anche il vulcano più alto dell'Oceania. Un'altra grande entità geografica: le vaste pianure a sud ea nord dell'isola. Estese per centinaia di chilometri, sono ricoperte da foreste tropicali, immense paludi, savana erbosa e molte delle più grandi aree di mangrovie del mondo. Le pianure meridionali ospitano il Parco Nazionale Lorentz, patrimonio mondiale dell'UNESCO. La pianura settentrionale è drenata principalmente dal Mamberamo e dai suoi affluenti dal lato indonesiano, e dal Sepik dal lato papua; le pianure meridionali, più grandi, sono drenate da grandi fiumi, principalmente il Digul dal lato indonesiano, e il Fly dal lato di Papua. Questi sono i principali bacini idrografici dell'isola: si sviluppano