Nuova Delhi

Article

July 1, 2022

Nuova Delhi (in hindi: नई दिल्ली, Naī Dillī), molto più raramente Nuova Delhi, è la capitale dell'India. Ospita le istituzioni politiche nazionali del paese: la sede del governo dell'India, quella del Parlamento, le residenze del presidente, del vicepresidente, del primo ministro e la sede della Corte Suprema. New Delhi è un comune di quasi 250.000 abitanti nel territorio di Delhi, di cui è anche la capitale, con una popolazione totale di 16,3 milioni. New Delhi è una nuova città nata all'inizio del XX secolo dal desiderio britannico di spostare la capitale del Raj britannico, poi a Calcutta, in una posizione più centrale e simbolica. La sua costruzione fu annunciata il 22 marzo 1911 da Giorgio V durante il durbar. La città fu costruita dagli architetti Edwin Lutyens e Herbert Baker e inaugurata il 13 febbraio 1931 dal viceré Lord Irwin. È stata nominata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come la città più inquinata del mondo nel 2015.

Geografia

Situata nel nord dell'India, la capitale indiana è 238 km a nord-est di Jaipur, 691 km a sud-est di Islamabad, 778 km a nord-est di Ahmedabad, 800 km a ovest di Kathmandu, 1.151 km a nord-nord-est di Bombay, 1.303 km a ovest-nordovest di Calcutta e 6.588 km a est di Parigi. Nuova Delhi costituisce un comune all'interno del territorio di Delhi. Sebbene costruito vicino allo Yamuna, un affluente del Gange, il comune di Nuova Delhi non confina direttamente con questo fiume. La pianura alluvionale formata dalla Yamuna ospita un terreno fertile ma inondabile. La capitale indiana si trova ad un'altitudine media di 216 metri.

Storia

Delhi è stata la capitale di diversi imperi indiani, in particolare il Sultanato di Delhi e poi l'Impero Mughal (dal 1649 al 1857). All'inizio del '900 fu proposto di trasferire l'amministrazione dell'impero indiano britannico da Calcutta, considerata troppo remota, a Delhi, la cui posizione più centrale avrebbe facilitato l'amministrazione dell'impero. Il 12 dicembre 1911, durante il durbar di Delhi, Giorgio V annunciò il trasferimento della capitale dell'Impero e pose la prima pietra della residenza del viceré a Coronation Park. La nuova città è stata progettata dagli architetti britannici Edwin Lutyens e Herbert Baker, a testimonianza della grandezza dell'impero britannico. Il comitato per l'urbanistica di Delhi progetta i piani della città a nord ea sud della vecchia Delhi. L'asse centrale - ora orientato est-ovest - doveva essere originariamente un asse nord-sud, dalla residenza del viceré a Paharganj. Infine, a causa dei vincoli di spazio e della presenza di un gran numero di siti storici a nord, il comitato ha scelto di costruire la città a sud. La collina Raisina è scelta come luogo della residenza del viceré (oggi, Rashtrapati Bhavan) perché si trova di fronte a Purana Qila, il “vecchio forte”, presunto sito di Indraprastha, la capitale dei Pandava. Rajpath, la "strada reale", è tracciata ad est della residenza verso la Porta dell'India. La costruzione non iniziò realmente fino a dopo la prima guerra mondiale. Una linea ferroviaria, l'Imperial Delhi Railway, è stata costruita per trasportare attrezzature e lavoratori durante i vent'anni di lavori, nonché una deviazione per la linea Agra-Delhi, che ha poi interrotto il cantiere nel sito previsto. Gate, e la stazione di Nuova Delhi, aperta nel 1926,. Gli edifici del Segretariato, che ospitano i ministeri e fiancheggiano la residenza del viceré a nord ea sud di Rajpath, e il Palazzo del Parlamento sono progettati da Herbert Baker. Parallelamente si sta costruendo Connaught Place, un quartiere commerciale progettato da Robert Tor Russell. La nuova capitale viene ufficialmente inaugurata il 13 febbraio