Maria Teresa d'Austria (1717-1780)

Article

July 3, 2022

Marie-Thérèse Walburge Amélie Christine de Habsbourg (in tedesco: Maria Theresia Walburga Amalia Christina von Habsburg), nata il 13 maggio 1717 a Vienna e morta nella stessa città il 29 novembre 1780, Arciduchessa d'Austria, figlia maggiore dell'imperatore Carlo VI, morta senza discendenti maschi, succedette al padre nel 1740 a capo dei possedimenti ereditari della casa degli Asburgo d'Austria, in particolare del regno d'Ungheria, del regno di Boemia e del regno di Croazia, di cui ricevere le corone. . Sebbene Carlo VI si sia adoperato a lungo per assicurare la sua successione, grazie alla Pragmatica Sanzione del 1713 e ai trattati con gli altri Stati della Germania (Prussia, Baviera, ecc.) e dell'Europa, l'ascesa al potere di un 23- principessa di un anno è occasione di un lungo conflitto, lanciato da Federico II alla fine del 1740, la Guerra di successione austriaca (1740-1748), a cui prendono parte anche, tra i nemici di Maria Teresa, Baviera, Francia e Spagna. Alla fine di questa guerra, conclusa dal Trattato di Aix-la-Chapelle, Maria Teresa perse la Slesia, una provincia che amava, cedette alla Prussia, ma suo marito fu eletto imperatore e il suo potere fu saldamente stabilito. . Sposata dal 1736 con Francesco III Étienne, duca di Lorena e di Bar (fino al 1737), poi granduca di Toscana, Maria Teresa non può essere eletta imperatore, dignità riservata a un uomo: vista la situazione internazionale, bisognerà attendere il 1745 che François de Lorraine fu eletto imperatore, succedendo a Carlo VII, elettore di Baviera, eletto nel gennaio 1742. Marie-Thérèse è quindi comunemente chiamata “l'imperatrice” Marie-Thérèse, formalmente solo in quanto moglie dell'imperatore. Tuttavia, fu considerata dai suoi contemporanei, che la soprannominarono "la Grande", come detentrice di fatto della dignità imperiale, fino alla morte del marito nel 1765, poi al fianco del figlio Giuseppe II. Unica donna ad essere stata sovrana dei possedimenti degli Asburgo, è rimasta, nella memoria collettiva, come uno dei più grandi monarchi del suo secolo. Ebbe sedici figli, di cui undici femmine, tra cui, oltre a Giuseppe II, l'imperatore del Sacro Romano Impero Leopoldo II (1747-1792) e la regina di Francia Maria Antonietta (1755-1793). È con il marito la fondatrice della Casa d'Asburgo-Lorena i cui discendenti regnarono su Austria, Ungheria, Boemia, Toscana e Modena, e persino sul Messico.

Biografia

Famiglia

Ultima discendente della casa d'Asburgo, l'arciduchessa è la figlia maggiore dell'imperatore Carlo VI e dell'imperatrice, nata Elisabeth-Christine di Brunswick-Wolfenbüttel. Solo uno dei suoi fratelli e sorelle sopravvisse oltre l'infanzia: Marie-Anne (1718-1744) alla quale rimase molto legata, ma che morì prematuramente. L'arciduchessa è anche vicina a sua zia, l'arciduchessa Marie-Madeleine. Proveniente da una casata segnata da consanguineità, ha ereditato dalla madre bellezza e forza di carattere. Il 12 febbraio 1736 sposò François-Étienne de Lorraine, duca di Lorena poi Granduca di Toscana; da questa unione nacquero sedici figli, tra cui la futura regina di Francia Maria Antonietta. Sposò anche la sorella minore Marie-Anne con il fratello di François, Charles-Alexandre de Lorraine (1712-1780), governatore generale dei Paesi Bassi austriaci.

Erede degli Stati asburgici

Per affermare l'indivisibilità dei domini degli Asburgo, suo padre, senza figli maschi, emanò la Pragmatica Sanzione il 19 aprile 1713. Questa disposizione di successione al trono la riserva al primogenito vivente del sovrano, indipendentemente dal sesso. Carlo VI, infatti, designa dunque Maria Teresa a succedergli, a scapito della nipote, figlia di Giuseppe I, suo fratello maggiore deceduto. Questo atto, riconosciuto dalle diete