Manuel Rossi

Article

June 28, 2022

Manuel Roxas Acuña, detto Manuel A. Roxas, nato a Capiz il 1 gennaio 1892, morto il 15 aprile 1948, è stato uno statista filippino. Fu, al momento dell'indipendenza, il primo presidente della Repubblica delle Filippine.

Biografia

Laureato in giurisprudenza nel 1913, divenne avvocato, poi fu eletto deputato nel 1921. Divenne l'anno successivo presidente del parlamento filippino. Nel 1938 fu ministro delle finanze nel governo del Commonwealth delle Filippine, guidato da Manuel Quezon. Durante l'invasione delle Filippine da parte dell'Impero del Giappone, accompagnò il presidente Quezon a Corregidor, poi guidò la resistenza a Mindanao. Catturato dai giapponesi nel 1942, fu rilasciato per assumere la responsabilità del ministero delle finanze del governo collaboratore filippino guidato da José P. Laurel. Tuttavia, mantiene i suoi contatti con la resistenza filippina. Durante la liberazione delle Filippine fu arrestato dagli Alleati e accusato di collaborazione, ma liberato e scagionato da Douglas MacArthur. Sebbene compromesso nella collaborazione con il Giappone, è candidato alla presidenza del Partito Nazionalista delle Filippine e sconfigge il presidente ad interim Sergio Osmeña. Il 4 luglio 1946 le Filippine divennero indipendenti e Roxas si insediò. Ai deputati della resistenza e della sinistra è vietato sedere in Parlamento per facilitare l'adozione di leggi favorevoli agli interessi economici e ai proprietari terrieri americani. Durante la sua presidenza, Roxas fu costretto a concedere agli Stati Uniti l'uso di varie basi militari, oltre a vantaggi commerciali. Deve gestire i problemi di corruzione nelle province e l'agitazione dei militanti del Partito comunista filippino. Il 10 marzo 1947, mentre teneva un discorso in Plaza Miranda, fu vittima di un attentato. Julio Guillen, un barbiere scontento di Tondo, che aveva lanciato granate sul suo palco, fu finalmente arrestato, processato e folgorato il 16 giugno 1950 a Muntinlupa. Nel 1948, in nome della riconciliazione nazionale, decretò un'amnistia generale rivolta a tutti coloro che erano stati compromessi nel governo collaboratore filippino, ad eccezione di coloro che avevano commesso crimini violenti. Il 15 aprile 1948 morì di infarto. Gli succede il vicepresidente Elpidio Quirino. Il primo presidente delle Filippine indipendenti, Manuel Roxas, è stato anche il più basso. La sua città natale è stata ribattezzata Roxas City in suo onore.

Note e riferimenti

Vedi anche

Bibliografia

Scrivendo LM, “L'indipendenza delle Filippine”, Le Monde, 5 luglio 1946 (leggi online). R. V. Gilles., “Le disillusioni dell'indipendenza”, Le Monde, 15 dicembre 1946 (leggi online). Redazione LM, “Mr. Manuel Roxas, Presidente della Repubblica delle Filippine, è morto ieri”, Le Monde, 17 aprile 1948 (leggi online). Marc Mangin, Filippine, Edizioni Karthala, 1993, 218 p., p. 151-158. Portale della politica Portale delle Filippine Portale della seconda guerra mondiale