Sindaco

Article

June 26, 2022

Il sindaco è una persona fisica che rappresenta l'autorità comunale, capo o rappresentante del potere esecutivo a livello comunale. Le forme femminili accettate sono il sindaco in Canada, il sindaco o il sindaco altrove. In francese belga, sono ammesse le due donne, sindaco e sindaco. Per quanto riguarda i paesi francofoni, il titolo di sindaco è utilizzato in Francia, nelle province e nei territori francofoni o bilingue del Canada, in tre cantoni della Svizzera romanda (Ginevra, Giura e Berna), in vari territori precedentemente sotto la dominazione così come nella Repubblica Democratica del Congo (per le città). Il titolo corrispondente in Belgio è bourgmestre, usato in Belgio e Lussemburgo, e nei comuni (suddivisioni di una città) della Repubblica Democratica del Congo. Bourgmestre è anche usato per tradurre i titoli dei sindaci nei paesi germanici: Oberbürgermeister e Bürgermeister (Germania), burgemeester (Paesi Bassi e regione fiamminga), borgermester (Norvegia), borgmester (Danimarca), borgmästare (Svezia), ecc. In francese belga si dice anche il maieur (termine non ufficiale ma di uso comune, dal vallone li mayeûr) per il sindaco di un comune vallone. Altri titoli corrispondenti nelle regioni francofone sono: fiduciario (rappresentante sindacale delle donne) nei due cantoni svizzeri di Friburgo e Vaud e in Valle d'Aosta in Italia; presidente del consiglio comunale del cantone di Neuchâtel e del Marocco; presidente del consiglio comunale del Canton Vallese L'elezione del sindaco o la sua designazione, il suo ruolo e le sue attribuzioni variano a seconda delle città o dei paesi interessati. Può essere il detentore del potere esecutivo a livello di città o villaggio, come in Francia, Quebec e New Brunswick. In un governo con gestione municipale, come in alcune città del Canada e degli Stati Uniti, il sindaco ha solo un ruolo cerimoniale, essendo il consiglio il detentore del potere esecutivo.

Terminologia

Il sostantivo maschile ,,, "mayor" è la sostantivazione, dal francese antico, mayor ,,,, aggettivo ,, che significa propriamente, "maggiore" ,,,, stesso derivato dal latino major ,,, ("più grande",, ), confronto di magnus (" grande "). È da confrontare con gli aggettivi mayor (in spagnolo) o maggiore (in italiano), che hanno lo stesso significato, tutti provenienti dal latino major. La parola non è più usata nel francese moderno se non per designare il rappresentante dell'autorità municipale. La sostantivazione dell'antico maior francese, caso dell'aggettivo sindaco, dava i sostantivi maschili “maïeur” e “mayeur”.

Canada

Secondo la distribuzione dei poteri nel sistema federale canadese, i comuni rientrano esclusivamente nella giurisdizione provinciale. Il ruolo del sindaco e il funzionamento dei comuni sono quindi diversi da provincia a provincia.

Québec

In Quebec, i sindaci vengono eletti ogni 4 anni a una data fissa. L'elezione del sindaco avviene indipendentemente da quella dei consiglieri. Ad eccezione della città di Montreal, un candidato sindaco non può candidarsi anche come consigliere. Il sindaco incarna, insieme ai consiglieri comunali, i poteri esecutivi del comune. Ha anche un diritto di veto che gli consente di rifiutare di approvare una decisione a maggioranza del consiglio comunale. Tuttavia, tale diritto di veto è detto sospensivo, vale a dire che consente solo il rinvio della questione sollevata ad una successiva riunione del consiglio comunale. Se il provvedimento viene nuovamente adottato, il sindaco non può più porre il veto. Deve accettarlo. Secondo l'articolo 52 della legge sulle città e sui comuni (RSQ, c. C-19), i poteri del sindaco sono descritti come segue: "Il sindaco esercita il diritto di sorveglianza, indagine e controllo su tutti i dipartimenti e funzionari o emp