Luigi di Ponthieu

Article

May 24, 2022

Louis de Ponthieu è stato un pugile e manager francese nato il 6 agosto 1892 e morto il 18 marzo 1953 a Parigi.

Biografia

Figlio di un insegnante di jiu-jitsu, Louis de Ponthieu iniziò a studiare wrestling giapponese all'età di 12 anni. Quando suo padre fu assunto nella sala del professor Desbonnet, rue de Ponthieu, dove si praticava anche la boxe, prese le sue prime lezioni di boxe. Ha adottato il nome Ponthieu per distinguersi da suo padre e il suo legame con il jiu-jitsu. Nonostante la forte miopia, fu un pugile precoce e combatté una ventina di incontri tra il 1908 e il 1910, poi tentò la fortuna a Londra. Notato dall'americano Frank Erne, de Ponthieu fu portato negli Stati Uniti dove fece rapidi progressi. È il primo pugile francese a combattere al Madison Square Garden. Tornato a Parigi, Louis de Ponthieu divenne campione di Francia, poi campione europeo dei pesi piuma della European Boxing Union dopo una vittoria contro Tancy Lee il 24 dicembre 1919. Un mese dopo, Louis de Ponthieu si fece amputare il braccio sinistro sotto l'articolazione del gomito a seguito di una crepa nella raggio che è stato infettato. È costretto a ritirarsi dai ring. De Ponthieu si stabilisce a Rabat in Marocco, dove possiede una caffetteria. Diventa manager e trainer (fa lezione con l'unico braccio destro). Nel 1921 scopre André Routis mentre quest'ultimo prestava il servizio militare e con lui torna in Francia. Si occupa in particolare delle carriere di Émile Pladner e Gustave Humery. Ha gestito una sala di formazione con André Routis in rue de Vaugirard a Parigi fino alla sua morte per infarto il 18 marzo 1953.

Note e riferimenti

Collegamenti esterni

Risorsa sportiva: (en + ru) BoxRec Portale di boxe inglese Portale Francia