no lei

Article

August 11, 2022

L'Aia (pronunciato: / la ɛ /; in olandese: Den Haag, diminutivo di 's-Gravenhage - letteralmente "Haie du Comte") è un comune e una città dei Paesi Bassi, sede del governo dei Paesi Bassi e capitale della provincia dell'Olanda Meridionale. Tuttavia, non è la capitale, che è Amsterdam. Nel 2020, la popolazione dell'Aia è di 546.335 abitanti, il che la rende la terza città più grande dei Paesi Bassi dietro Amsterdam e Rotterdam. Fa parte della conurbazione di Randstad - che comprende Amsterdam, Haarlem, Leiden, Rotterdam e Utrecht - con una popolazione di 7.100.000 abitanti. Oltre agli Stati Generali, alla Corte Suprema e al Consiglio di Stato, L'Aia ospita diverse istituzioni, la maggior parte delle quali internazionali, che le è valso il soprannome di "capitale del mondo giuridico" dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Boutros Boutros - Ghali. La Corte internazionale di giustizia (ICJ), la Corte penale internazionale (ICC), la Corte permanente di arbitrato (PCA), Europol, Eurojust, la Commissione internazionale per le persone scomparse, l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) e il Il meccanismo per le corti penali internazionali ha sede in città, così come le residenze ufficiali del re (Palazzo Noordeinde) e del Primo Ministro dei Paesi Bassi (Catshuis), così come le ambasciate.

Etimologia

L'Aia fu menzionata per la prima volta con il nome Die Haghe nel 1242. Nel XV secolo entrò in uso il nome di Graven hage, letteralmente "Le Bois-du-Comte", con connotazioni come "la hedge du Comte", Il recinto privato "o" il terreno di caccia ". 's Gravenhage è stato utilizzato per la città dal 17° secolo. Oggi questo nome viene utilizzato solo in alcuni documenti ufficiali come i certificati di nascita o di matrimonio. La città stessa usa Den Haag in tutte le sue comunicazioni.

Geografia

Trasporto

Il trasporto pubblico urbano fornito dalla società locale HTM si basa su 12 linee regolari di tram. Quattro di queste linee fanno parte del progetto RandstadRail. HTM gestisce anche dieci linee di autobus diurni e sei notturni. Tuttavia, un gran numero di linee di autobus sono gestite da Veolia e Arriva verso i sobborghi e altre città vicine come Leiden. Tutte queste società accettano OV-chipkaart, media in abbonamento ai trasporti nazionali olandesi. Quattro linee della rete sono gestite con apparecchiature di tipo tram-treno, le linee 2, 3, 4 e 19. Conosciute come RandstadRail, collegano L'Aia a Zoetermeer e ad altre città nei sobborghi interni. La linea 19 ha la particolarità di non passare per la città dell'Aia; collega Delft a Leidschendam. Una quinta linea della RandstadRail, la linea E della metropolitana di Rotterdam, collega L'Aia a Rotterdam. Questa linea di metropolitana leggera fa parte della rete metropolitana di Rotterdam. L'Aia è collegata alla rete ferroviaria NS attraverso sei stazioni, L'Aia-Centrale, L'Aia-Olanda Spoor, L'Aia-Laan van NOI, L'Aia-Mariahoeve, L'Aia-Moerwijk e L'Aia-Ypenburg. L'Aia non è più sulla linea Thalys tra Amsterdam e Bruxelles dall'apertura della linea ad alta velocità tra Anversa e Amsterdam il 13 dicembre 2009. L'Aia condivide con Rotterdam un aeroporto che prende il nome dalle due città, l'aeroporto di Rotterdam-L'Aia. È il terzo aeroporto nazionale per numero di passeggeri, ma è l'aeroporto ufficiale per i ricevimenti diplomatici. Il centro della città dell'Aia è a 30 minuti di treno dall'aeroporto di Amsterdam-Schiphol, un aeroporto europeo con più di sessanta milioni di passeggeri accolti ogni anno.

Storia

Origini

L'Aia fu fondata nel 1248 da Guglielmo II, conte d'Olanda e re dei Romani (Guglielmo I) dal 1247 al 1256. In quella data ordinò la costruzione di un