giugno

Article

August 17, 2022

Giugno è il sesto mese dei calendari gregoriano e giuliano. Anticamente era il quarto mese del calendario romano. Il suo nome deriva dal latino junius, dato, secondo Ovidio, in onore della dea romana Giunone. Un'altra possibile etimologia è junius (mensis), il mese di Lucius Junius Brutus, il leggendario fondatore della Repubblica Romana. In medio francese, è stato scritto "juing". Giugno è il primo mese dell'estate nell'emisfero settentrionale (il solstizio è il 19, 20, 21 o 22 giugno) così come l'estate meteorologica (1 giugno).

Religioni, tradizioni e superstizioni

religione cattolica

Nella religione cattolica il mese di giugno è dedicato al Sacro Cuore.

Astrologia

Il mese di giugno inizia nel segno zodiacale dei Gemelli e termina in quello del Cancro.

Detti del mese e interpretazioni

Questi detti tradizionali, a volte discutibili, traducono una realtà solo per i paesi temperati dell'emisfero settentrionale. “La pioggia di giugno è solo fumo. »(Detto provenzale) "Il tempo del 3 giugno sarà il tempo del mese" (un detto del Poitou) o "a giugno, nebbia oscura, dura solo tre giorni. " "Il giugno lacrimoso rende felice il contadino" (dice dalle Alpi) o "se tuona a giugno, l'anno della paglia e del fieno" (dice dall'Indre) o "la pioggia di giugno dà buona avena e fieno gracile". "(detto sabaudo) I cereali hanno bisogno di acqua dalla loro germinazione e dalla loro estrazione perché" a giugno, la pioggia che arriva da monte, bagna la terra fino in fondo. " “Chi a giugno sta bene, con il caldo non temerà nulla. " “Le api a maggio valgono un luigi d'oro, le api a giugno sono ancora fortunate. I fiori hanno ancora bisogno di questi impollinatori. “Un bel mese di giugno trasforma l'erba rara in buon fieno” (un detto delle Deux-Sèvres) o “Giugno fa crescere il lino e luglio lo fa magro. " “Quando c'è la ruggine a giugno, fa male al grano. »(Detto dell'Orne) “A giugno, la pioggia o il sole unito preannunciano un raccolto benedetto. " “Giugno è freddo e piovoso, tutto l'anno sarà irritabile. " "A giugno, quando la ciliegia muore, tutto segue" e "a giugno troppa pioggia, il giardiniere si annoia. " "A giugno il sole che dona non ha mai rovinato nessuno" oppure "maggio fresco e giugno caldo, portate (o date) pane e vino" oppure "preparate tante buone botti quante a giugno avrete delle belle giornate. » (detto Saintonge) Il caldo permette una buona crescita dei cereali e delle viti. "A giugno le querce prima dei frassini, estate radiosa; i frassini prima delle querce, estate piovosa"

Note e riferimenti

Portale del tempo