Jean-Luc Warsmann

Article

August 11, 2022

Jean-Luc Warsmann, nato il 22 ottobre 1965 a Villers-Semeuse (Ardenne), è un politico francese.

Biografia

Fino al 1996, Jean-Luc Warsmann è stato direttore dell'AMM per gli studenti dell'Est. Consigliere comunale di Douzy dal 1989, è stato sindaco della città dal 1995 al 2014. È diventato consigliere generale delle Ardenne nel 1996. Sostituto di Claude Vissac nelle elezioni legislative del 1993 nel 3° distretto delle Ardenne, diventa deputato il 12 dicembre 1995; dopo la sua morte. È stato rieletto deputato nel 1997, 2002, 2007, 2012 e 2017. Fa successivamente parte dei gruppi RPR, UMP, LR, LC e UAI. Con 2.671 interrogazioni scritte rivolte al governo tra il 2002 e la metà del 2006, è il membro più attivo dell'Assemblea nazionale su questo criterio. Vicepresidente dell'Assemblea nazionale dal 2005 al 2007, è stato poi, durante la XIII legislatura, presidente della Commissione Giurisprudenza. Nel 2009; è relatore per una legge che in particolare rimuove dall'arsenale legale francese lo scioglimento di una persona giuridica condannata per frode, che di fatto impedisce lo scioglimento della Chiesa di Scientology per questa lamentela. Nel 2010 ha approvato una legge che amplia la possibilità di sequestro e quindi di confisca dei beni fraudolenti da parte dei tribunali. Da allora, tutti gli indagati possono essere oggetto di sequestro, anche se la proprietà è stata acquisita legalmente in passato. Questi beni possono poi essere venduti a beneficio dello Stato. L'anno successivo, AGRASC inizia ad operare. Nel settembre 2017 è stato nominato presidente di uno dei gruppi di lavoro finalizzati alla riforma dell'Assemblea nazionale. Capolista UMP alle elezioni regionali 2010 in Champagne-Ardenne, ha ottenuto a livello regionale il 38,5% dei voti al secondo turno nell'ambito di un triangolare. Rieletto consigliere regionale nelle liste di Philippe Richert alle elezioni regionali del 2015 in Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena, è stato vicepresidente del consiglio regionale dal 2016 al 2017. Come altre personalità del suo partito, rinuncia a sostenere il candidato LR alle elezioni presidenziali del 2017, François Fillon, coinvolto in cause legali.

Dettagli mandati e funzioni

20/03/1989 - 18/06/1995: consigliere comunale di Douzy (Ardenne) 18/06/1995 - 30/03/2014: sindaco di Douzy dal 12/12/1995: deputato per la terza circoscrizione delle Ardenne 29/09/1996 - 21/02/2011: consigliere generale delle Ardenne (eletto nel cantone di Grandpré) 04/07/2005 - 19/06/2007: vicepresidente dell'Assemblea nazionale 26/06/2007 - 28/06/2012: Presidente della Commissione Legislativa dell'Assemblea Nazionale 26/03/2010 - 31/12/2015: consigliere regionale per Champagne-Ardenne dal 4/01/2016: consigliere regionale per l'Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena poi Grand Est 04/01/2016 - 20/10/2017: vicepresidente del consiglio regionale dell'Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena poi del Grand Est

Note e riferimenti

Collegamenti esterni

Risorse relative alla vita pubblica: Assemblea Nazionale Alta Autorità per la trasparenza della vita pubblica Base Sycomore Sito ufficiale Portale della politica francese Portale delle Ardenne