Isabelle dal Brasile

Article

June 26, 2022

La principessa Isabella del Brasile (in portoghese, Isabel do Brasil), nata a Rio de Janeiro, Brasile, il 29 luglio 1846 e morta nel castello di Eu, Francia, il 14 novembre 1921 è stata principessa ereditaria del Brasile, reggente tre volte (in 1871-1872, 1876-1877 poi 1887-1888) poi contendente al trono dopo la caduta della monarchia. Dopo aver abolito la schiavitù firmando la Legge d'Oro nel 1888, ricevette il soprannome di "Isabelle la Redentrice". Per il suo matrimonio con il principe Gaston d'Orléans, conte d'Eu, nipote del re dei francesi, fu contessa d'Eu.

Famiglia

La principessa è la maggiore dei figli superstiti dell'imperatore Pietro II (1825-1891) e di sua moglie, la principessa Thérèse-Christine de Bourbon-Siciles (1822-1889), figlia del re Francesco I delle Due Sicilie (1777- 1830). Il 15 ottobre 1864, la principessa imperiale sposò, a Rio de Janeiro, il principe francese Gaston d'Orléans (1842-1922), conte di Eu. Quest'ultimo è il figlio maggiore di Louis d'Orléans (1814-1896), principe francese e duca di Nemours, e di sua moglie, la principessa Victoire de Sassonia-Cobourg-Kohary (1822-1857). È anche nipote del re francese Luigi Filippo I (1773-1850) e di sua moglie Marie-Amélie de Bourbon (1782-1866), principessa delle Due Sicilie. Da questa unione nascono quattro figli: Principessa Luísa Vitória di Orléans e Bragança (1874-1874); Principe Pedro de Alcântara Luís Filipe Maria Gastão Miguel Gabriel Rafael Gonzaga de Orléans e Bragança (1875-1940), principe di Grão-Para (1875-1891) poi principe imperiale (1891-1908), che nel 1908 sposa la contessa ceca Elisabeth Dobrzensky di Dobrzenicz (1875-1951). Sono i nonni del pretendente orleanista al trono di Francia, Henri d´Orléans (1933-2019), conte di Parigi. In Brasile, Pierre d'Alcantara è anche il fondatore del ramo Petropolis della casa d'Orléans-Braganza; Principe Luís Maria Filipe Pedro de Alcântara Gastão Miguel Rafael Gonzaga di Orleans e Bragança (1878-1920), Principe Imperiale (1908), che si unisce a Marie-Pie de Bourbon-Sicilies (1878-1973). In Brasile, sono gli antenati del ramo di Vassouras della casa d'Orléans-Braganza; Principe Antônio Gastão Filipe Francisco de Assis Maria Miguel Gabriel Rafael Gonzaga di Orleans e Bragança (1881-1918), senza alleanza.

Biografia

Primi anni

La secondogenita dell'imperatore Pietro II, la principessa Isabella nacque nel 1846 nel palazzo di San Cristoforo. Il 15 novembre 1846 fu battezzata nella cappella imperiale dal vescovo-conte d'Iraja e le fu dato il nome in onore della nonna materna, Maria Isabella di Spagna (1789-1848), regina delle Due Sicilie . Poco dopo, il fratello della principessa, Dom Alphonse (1845-1847), morì e Isabelle divenne principessa imperiale ed erede del Brasile. Lo stesso anno nacque la principessa Léopoldine de Braganza (1847-1871), che sarebbe stata amica e compagna di giochi di sua sorella. Nel 1848, Isabelle perse il suo status di erede con la nascita del suo secondo fratello, Dom Pierre-Alphonse (1848-1850), ma lo ritrovò rapidamente poiché il bambino morì all'età di un anno e mezzo. Per preparare la principessa Isabella al suo ruolo di erede al trono, Pietro II le diede un'attenta educazione. Su consiglio di sua sorella, la principessa di Joinville, nel 1855 l'imperatore nominò la contessa de Barral, moglie di un nobile francese, come tutrice delle sue figlie. Come richiesto dalla costituzione brasiliana, la principessa Isabelle presta giuramento, nel giorno del suo 14° compleanno, "di mantenere la religione cattolica apostolica romana, di osservare la costituzione politica della nazione brasiliana e di obbedire alle leggi e all'imperatore". Negli anni che seguirono, la principale preoccupazione dell'imperatore e della sua famiglia fu quella di trovare