Numero di serie standard internazionale

Article

July 3, 2022

L'International Standard Serial Number (ISSN) è un numero internazionale che identifica in modo univoco una pubblicazione seriale. Si tratta quindi di giornali, riviste e raccolte di monografie, qualunque sia il mezzo. Al di là del suo ruolo di identificativo durevole del titolo, l'ISSN è uno strumento essenziale per la gestione dei periodici per l'archiviazione elettronica, la catalogazione, la distribuzione, la gestione degli abbonamenti e la digitalizzazione. Le monografie utilizzano la numerazione ISBN. L'ISSN è standardizzato dal testo ISO 3297:2020 (ICS n. 01.140.20) e dipende dal comitato tecnico ISO/TC46 (Informazioni e documentazione). Pubblicato originariamente nel 1975, il testo ufficiale è stato rivisto nel 1986, 1998, 2007, 2017 e 2020. Questo standard può essere ordinato sul sito web dell'ISO.

Presentazione

Un numero ISSN si presenta sotto forma di due gruppi di quattro cifre separate da un trattino, preceduti dall'acronimo “ISSN” stesso. L'ottava cifra è una cifra di controllo calcolata secondo un algoritmo modulo 11 basato sulle sette cifre precedenti, può essere una "X" se il risultato del calcolo è 10, per evitare ambiguità. Poiché il valore dell'ultima cifra è totalmente dipendente da quello delle prime sette, gli ISSN possibili sono dieci milioni (10 alla potenza di 7) di cui poco meno di due milioni già stanziati (a giugno 2017), ovvero 20% di tutte le combinazioni, e circa 700.000 in più a marzo 2019 (quasi il 27% dei possibili ISSN), che lascia un tempo relativamente breve prima che la riserva ISSN si esaurisca (solo una ventina di anni circa se il ritmo di attribuzione rimane costante). Esempio: per il numero ISSN (sette cifre) ISSN 0395-203 qual è la chiave di controllo? Vale a dire un totale di 114 il cui resto della divisione euclidea per 11 è 4. La chiave di spunta è quindi 11 - 4 7. L'ISSN completo è: ISSN 0395-2037 (questo è l'ISSN del quotidiano Le Monde). È un codice numerico che non ha significato intrinseco (a differenza delle cifre di un ISBN). Un ISSN è collegato a: un titolo un periodo (anno-anno) una lingua un supporto (cartaceo o elettronico) Ogni volta che uno di questi quattro parametri cambia, cambia anche l'ISSN. Se una pubblicazione cambia titolo e poi torna al vecchio titolo, saranno necessari tre ISSN separati perché i periodi saranno distinti. L'ISSN è associato al titolo della pubblicazione; se questo viene significativamente modificato, deve essere assegnato un nuovo ISSN senza cancellare il numero precedente (es.: ISSN 1273-9006 per il quotidiano France-observateur (1954-1964) poi ISSN 0029-4713 per Le Nouvel Observateur (Paris) (1964) -).

Principi generali

Attribuzione

L'ISSN (International Standard Serial Number) identifica tutte le risorse continue, indipendentemente dal loro supporto, cartaceo o elettronico: giornali pubblicazioni annuali (rapporti, elenchi, elenchi, ecc.) riviste riviste collezioni Siti web Banca dati blog, ecc. L'ISSN identifica il post come tale, facendo riferimento al titolo e al mezzo. Pertanto, avremo sempre lo stesso ISSN per: tutti i numeri di un periodico tutti i numeri di una rivista tutti i CD-Rom di una serie, ecc. Se la pubblicazione è disponibile su supporti diversi (pubblicazione elettronica, pubblicazione in Braille, ecc.), è richiesto un numero ISSN per supporto.

Stampa scritta ISSN

Il "p-ISSN" (in inglese: press ISSN) è l'ISSN predefinito, che riguarda la stampa scritta.

ISSN elettronico

L'“e-ISSN” (o eISSN, in inglese electronic ISSN) è l'ISSN che riguarda la stampa elettronica (online). Esempio: l'ISSN 2380-5382 e l'e-ISSN 2469-6722 corrispondono alla rivista Texas R