Numero di libro standard internazionale

Article

July 3, 2022

L'International Standard Book Number (ISBN) è un numero riconosciuto a livello internazionale, creato nel 1970, che identifica in modo univoco ogni edizione di ciascun libro pubblicato, dopo l'introduzione dell'ISBN, indipendentemente dal suo supporto. Questo identificatore permanente ha lo scopo di semplificare la gestione per tutte le parti interessate nella catena del libro (editori, tipografi, grossisti, librai, biblioteche). Nel 2007 il numero ISBN è stato modificato da 10 a 13 cifre per compatibilità con il codice prodotto GTIN-13, base del codice a barre universalmente utilizzato nella distribuzione. L'ISBN si applica ai libri, qualunque sia il loro supporto: può essere ad esempio il supporto cartaceo tradizionale oi file per e-reader (ogni forma dà origine a un numero ISBN diverso). Tuttavia, le pubblicazioni non soggette a deposito legale non sono soggette a ISBN.

Storia

Negli anni '60, in Gran Bretagna, W. H. Smith and Son Ltd., un importante distributore di libri britannico, ha cercato di semplificare la sua gestione fornendo a ogni edizione di ogni libro un identificatore univoco. Ha chiamato Gordon Foster, professore di statistica al Trinity College di Dublino. Ha creato l'SBN a nove cifre, che è stato implementato nel 1967 in Gran Bretagna, poi nel 1968 negli Stati Uniti. Nel 1970, l'ISO (International Standard Organization) ha internazionalizzato il concetto standardizzando l'ISBN a 10 cifre con un codice locale. Nel 2007, l'ISBN a 10 cifre è stato esteso a 13 cifre aggiungendo il codice 978 in alto, rendendo possibile convertire l'ISBN in un codice GTIN-13 e modificarlo in questa forma come codice a barre per la distribuzione.

Come funziona l'ISBN

Per capire come funziona il codice ISBN, devi sapere come viene assegnato a un'opera. L'operazione è totalmente decentralizzata: Un gruppo di editori di una regione vuole approfittare dei vantaggi offerti dall'ISBN nella commercializzazione del libro. Questi editori, riuniti in un'associazione chiamata Local Registration Agency, chiedono all'International ISBN Agency l'assegnazione di un codice regionale o Dominio ISBN. L'Agenzia internazionale ISBN gestisce i domini ISBN. È un'organizzazione senza scopo di lucro con sede a Londra e che lavora di concerto con l'ISO, l'Organizzazione internazionale per la standardizzazione. Se un editore desidera aderire all'ISBN, contatta l'agenzia di registrazione locale; questo gli dà un numero di editore. L'editore stesso assegna i numeri alle proprie pubblicazioni secondo alcune regole.

Costruzione del codice ISBN

Questa sezione presenta prima la costruzione dell'ISBN originale di dieci caratteri e poi spiega le modifiche abbastanza semplici introdotte dalla modifica a tredici caratteri per la fusione con il codice GTIN-13. La norma ISO 2108 (ICS n. 01.140.20) specifica la costruzione del numero ISBN.

Struttura di ISBN-10

ISBN-10 è costituito da quattro componenti. Questi dovrebbero essere separati da trattini o spazi. Esempio: 2-7654-1005-4 Il primo elemento (2 nell'esempio sopra) è il Dominio ISBN, ovvero il bacino di utenza; può essere una zona linguistica, una regione o un paese. Il secondo elemento (7654 sopra) è il numero dell'editore. Identifica un editore attivo nel bacino di utenza. Il terzo elemento (1005 sopra) è un numero di pubblicazione assegnato da un editore a una delle sue pubblicazioni secondo determinate regole. Infine il quarto elemento (4 sopra) è la chiave di controllo.I tre codici ISBN Dominio, Numero Editore e Numero Pubblicazione hanno lunghezza variabile, secondo la seguente regola generale: più il bacino di utenza o l'editore ha un gran numero di pubblicazioni, il più breve il loro codice. Ampia