Imelda Marcos

Article

June 27, 2022

Imelda Marcos, nata Imelda Remedios Visitacion Trinidad Romuáldez il 2 luglio 1929 a Manila, è una politica filippina. Moglie di Ferdinand Marcos, decimo presidente delle Filippine dal 1965 al 1986, è stata soprannominata "la farfalla d'acciaio" o "la farfalla di ferro". Dopo la caduta del regime, lei e suo marito sono stati accusati di aver sottratto miliardi di dollari. Tornata in politica in seguito, fu eletta deputata.

Biografia

Famiglia

Il suo bisnonno paterno, un meticcio ispano-filippino, la cui famiglia paterna era di Granada, è un argentiere di professione. Era arrivato con Fray Salustiano Buz da Acapulco per fondare una missione cattolica nelle isole oggi province di Samar e Leyte. Si crede che abbia fondato la città di Tolosa, nell'attuale provincia di Leyte. Sposò Maria Crisostomo ed ebbe con lei sette maschi e sette femmine, la maggiore delle quali è Trinidad Lopez o Doña Tidad. Trinidad Lopez e le sue sorelle furono costrette a seguire il padre a Manila. Fu poi assegnato dal clero spagnolo alla chiesa di Pandacan, nota per le miracolose guarigioni di tubercolosi ivi avvenute. Furono educati dalle suore del luogo. Nonostante la sua riluttanza iniziale, Trinidad Lopez sposò Daniel Romualdez, un ex malato di tubercolosi. Ha quindi deciso di lasciare Manila per Leyte, nonostante il desiderio del marito di non muoversi. Hanno avuto tre figli insieme: Noberto, Miguel e Vincente.

Infanzia e studi

Vincente Orestes Romualdez è Padre di Imelda Romualdez. Ha studiato musica ed è stato amministratore della compagnia Romualdez Law Offices, fondata dal fratello Norberto, giudice e professore al Saint Paul's College. Sua madre, Remedios Trinidad y Guzman, è una ex stagista presso l'Asilo San Vicente de Paul (Convento di Looban) a Paco (Manila) e si crede che fosse la figlia illegittima di un prete. Trascorse la sua infanzia vicino al palazzo di Malacañang, a Manila, quando la sua famiglia si stabilì non lontano dalla cattedrale di San Miguel (i giardini, infatti, comunicano). La madre di Imelda Romualdez morì nel 1938 e la famiglia tornò a vivere a Leyte per lavorare in una piantagione. Si è laureata al St. Paul's College di Tacloban con un Bachelor of Education.

Modella e cantante

Imelda Romualdez divenne reginetta di bellezza all'età di diciotto anni, venendo incoronata "Rosa di Tacloban". In seguito divenne "Miss Leyte", poi "Miss Filippine". Tornò a Manila nel 1950, incoraggiata dal cugino Daniel Romualdez y Zialcita (suo padre è un ex sindaco di Manila). Ha lavorato in un negozio di dischi, si è esibita come cantante e infine ha lavorato presso la banca centrale delle Filippine. Ha preso lezioni di canto presso il conservatorio dell'Università di Santo Tomas. Ha poi fatto la prima pagina di molte riviste di Manila ed è stata nominata "Musa di Manila" dal sindaco di Manila, Arsenio Lacson.

Ascensione sociale e matrimonio

Ha poi vissuto con il cugino nel distretto di Quezon City ed è stata introdotta nei circoli politici, in particolare nel partito Nacionalista, essendo la casa di sua cugina una delle sedi del partito. Fece amicizia con un uomo di nome Paz e partecipò alle feste date da Pedro Cojuangco (il fratello maggiore del futuro undicesimo presidente delle Filippine, Corazon Aquino). Nel 1953, Imelda Romualdez incontrò il deputato Ferdinand Marcos. Incoraggiati da uno dei suoi amici parlamentari, fecero amicizia e si innamorarono. Si sposarono nel maggio dello stesso anno nella cattedrale di San Miguel a Manila (nella stessa chiesa dove fu celebrato il funerale della madre, nel 1938). Il presidente Ramon Magsaysay (membro del partito Nacionalista) era presente, così come il matrimonio di Corazon Aquino celebrato lo stesso anno. Questa amicizia gli ha permesso di