embriogeno

Article

August 10, 2022

L'embriogenesi è il processo di formazione di un organismo pluricellulare, vegetale o animale, dalla cellula uovo risultante dall'incontro dei gameti parentali in un essere vivente autonomo.

Fasi dello sviluppo embrionale animale

Negli animali triploblastici, l'embriogenesi si scompone in diverse fasi: Segmentazione: In questo primo stadio (prima settimana di sviluppo), lo zigote (o uovo) si divide per mitosi successive a partire da 2, poi da 4 cellule, passando per lo stadio di morula fino a raggiungere lo stadio di blastocisti. Si tratta di una massa cellulare sferica con una cavità centrale (detta blastocele o blastocele), piena di un liquido di composizione simile a quella dell'acqua di mare. Pre-gastrulazione: Gastrulazione: In questa seconda fase (dal 14° o 15° giorno di sviluppo) la velocità di mitosi dei blastomeri diminuisce, iniziano a muoversi per formare gli strati embrionali. L'ectoderma all'esterno e l'endoderma all'interno. Negli animali triploblastici si ha la formazione di un 3° strato, il mesoderma. Delimitazione: è il processo di scissione della massa cellulare interna in due dischi embrionali, l'ipoblasto e l'epiblasto Organogenesi: è il processo di formazione dei vari tessuti e organi dell'embrione. Continua fino alla nascita (parto nelle vivipare o schiusa nelle ovipare) Mitosi Gli assi della polarità compaiono molto presto nello sviluppo embrionale. Il piano organizzativo viene messo in atto durante lo sviluppo embrionale, cioè durante il periodo tra la fecondazione e la nascita. Influenza degli stress meccanici sulla differenziazione cellulare Nel 2018, un team ha rivelato in Drosophila (un protostomo) e zebrafish (un deuterostomo) che la pressione esercitata su una cellula contribuisce all'embriogenesi promuovendo l'espressione di un gene fondamentale nella differenziazione dei tessuti embrionali primitivi come il mesoderma. La Β-catenina, generalmente legata alla E-caderina, è una proteina coinvolta nelle giunzioni cellulari. Un carico di 6 pN esercitato su una cellula è sufficiente per separare le due proteine, permettendo così la migrazione della -catenina al nucleo dove provoca la codifica del gene Twist mesodermico.

Fasi dello sviluppo embrionale umano

L'embriogenesi umana si divide in 5 fasi principali: Segmentazione: In questo primo stadio (prima settimana di sviluppo), lo zigote (o uovo) si divide per mitosi successive a partire da 2, poi da 4 cellule, passando per lo stadio di morula fino a raggiungere lo stadio di blastocisti. Si tratta di una massa cellulare sferica con una cavità centrale (detta blastocele o blastocele), piena di un liquido di composizione simile a quella dell'acqua di mare. Pregastrulazione: corrisponde alla seconda settimana di sviluppo, si osserva la formazione dei primi due strati embrionali: l'epiblasto (futuro ectoderma o ectoblasto) e l'ipoblasto (futuro endoderma o endoblasto). Si formano la cavità amniotica (dall'epiblasto), il sacco vitellino primario (quindi il secondario, formato dalle cellule dell'ipoblasto) e la cavità corionica. Gastrulazione: è la terza settimana di sviluppo, caratterizzata dalla comparsa della striatura primitiva (per moltiplicazione e migrazione delle cellule epiblastiche) e del nodo di Hensen, il disco embrionale diventa piriforme (sviluppo preferenziale dell'estremità cefalica) e aumenta in misura. L'epiblasto e l'ipoblasto precedentemente formati diventano rispettivamente ectoblasto ed endoblasto. La piastra del cavo diventerà canale del cavo quindi corda. Si crea un terzo strato embrionale tra i due precedenti, esso