Don Polye

Article

August 17, 2022

Don Pomb Polye (nato il 1 febbraio 1967) è un politico della Papuasia Nuova Guinea.

Biografia

Laureato in ingegneria civile presso la Papua New Guinea University of Technology nel 1990, ha lavorato nella gestione di progetti di ingegneria civile dal 1991 al 2001, successivamente alle dipendenze di enti pubblici e di aziende private. Poi è entrato in politica. Durante le elezioni legislative del 2002 è stato eletto deputato per il collegio elettorale di Kandep (in provincia di Enga) nel parlamento nazionale, sotto l'etichetta di Alleanza Nazionale. Il 13 agosto, durante la formazione del governo da parte di Sir Michael Somare, Polye è stato nominato Ministro dei Trasporti e dell'Aviazione Civile. Apre lo spazio aereo del paese alle compagnie aeree straniere, ponendo fine al monopolio di Air Niugini per i voli in entrata e in uscita. Dal 26 luglio 2005 al 26 giugno 2006, poi di nuovo dal 23 luglio, ha ricoperto anche la carica di Ministro dell'istruzione superiore, della ricerca, della scienza e della tecnologia. Il 7 luglio 2006 è stato nominato Vice Primo Ministro. Ha poi abbandonato le sue funzioni di Ministro dell'Istruzione Superiore, pur mantenendo quelle di Ministro dei Trasporti e dell'Aviazione Civile. Parallelamente a queste responsabilità, ha ripreso gli studi e ha conseguito un Master in Business Administration presso la Southern Cross University in Australia nel 2007. Mantiene il seggio di deputato alle elezioni legislative del 2007 e Somare lo nomina Ministro dei Lavori Pubblici, riconfermandolo alla carica di Ministro dei Trasporti e dell'Aviazione Civile. Il 14 agosto 2009 la sua elezione a deputato è stata invalidata da una decisione del tribunale, a causa di irregolarità nel conteggio dei voti, avendo alcuni seggi elettorali annunciato il 100% dei voti a suo nome. Il suo licenziamento ha portato a un'elezione suppletiva a dicembre, che ha vinto, riguadagnando così il suo seggio di deputato e i suoi portafogli ministeriali. Somare gli ha poi affidato l'incarico di Vice Presidente del Consiglio da luglio a dicembre 2010, al posto del suo Ministero dei Trasporti. Nel dicembre 2010 è stato nominato Ministro degli Affari Esteri, del Commercio Estero e dell'Immigrazione. Il 5 giugno 2011, il primo ministro Michael Somare essendo gravemente malato, il primo ministro ad interim Sam Abal ha licenziato Polye, accusandolo di insubordinazione. Ad agosto, con Somare rimasto in terapia intensiva e impossibilitato a riprendere le sue funzioni, Polye ha sostenuto la mozione parlamentare di sfiducia presentata dall'opposizione contro il governo Somare/Abal. Un nuovo governo è formato da Peter O'Neill, che il 5 settembre nomina Polye alla carica di ministro delle Finanze. In vista delle elezioni legislative del 2012, Polye ha fondato il Rural Party of Triumph, Heritage and Empowerment (THE Party). Mantiene il suo seggio di deputato e la sua posizione nel governo. Il 10 marzo 2014, O'Neill lo ha licenziato, accusandolo di destabilizzare il governo. All'inizio di dicembre 2014, Polye è diventato leader dell'opposizione ufficiale in Parlamento, succedendo a Belden Namah. L'opposizione parlamentare, tuttavia, è composta solo da otto deputati su centoundici (compreso lui stesso), il governo O'Neill ha ancora una maggioranza schiacciante. Ha perso il seggio di deputato alle elezioni legislative di giugno e luglio 2017, picchiato nel suo collegio elettorale di Kandep dal candidato del partito del Congresso nazionale del popolo, Alfred Manase. Ha quindi cessato anche di essere leader dell'opposizione.

Titolo

Don Pomb Polye CMG

Riferimenti

Portale della politica Portale della Papua Nuova Guinea