Circolare (diritto)

Article

August 15, 2022

Una circolare è un testo destinato ai membri di un servizio, di un'azienda, di un'amministrazione. Dalla pubblicazione del Decreto n. 2008-1281 dell'8 dicembre 2008 relativo alle condizioni per la pubblicazione delle istruzioni e delle circolari NOR: PRMX0829186D, dal 1 maggio 2009 le circolari e le istruzioni già sottoscritte si intendono abrogate se non riportate su il sito del Presidente del Consiglio.

Nel diritto francese

Nell'amministrazione dello Stato decentralizzato francese, una circolare è un'istruzione sulla sostanza o sulla procedura del servizio, scritta da un capo servizio all'attenzione dei suoi subordinati e, in generale, da un ministero (circolare ministeriale) o da più (circolare interministeriale) all'attenzione dei servizi decentrati che dovranno applicarla. Dalla sentenza del Consiglio di Stato di Duvigères nel 2002, la tradizionale distinzione normativo/interpretativo è stata sostituita da una nuova distinzione: imperativo/non imperativo. Le circolari non obbligatorie sono quelle che si limitano a dare un'interpretazione di un testo di legge o di regolamento di livello superiore, affinché tale testo sia applicato in modo uniforme sul territorio. Questi sono puri consigli. Al contrario, le circolari obbligatorie introducono nuove norme di diritto; ed essi soli possono lamentarsi, e quindi essere oggetto di ricorso per abuso di potere. Questa modifica consente di rafforzare il controllo sulla legalità delle circolari. Se prima la maggior parte delle circolari erano inattaccabili per la loro natura interpretativa (è lo standard superiore che doveva essere contestato), oggi la maggior parte sono inattaccabili semplicemente perché vincolanti per gli agenti. La giurisprudenza in materia di circolari si è notevolmente evoluta. In linea di principio, questi testi infra-normativi servono solo a commentare la normativa esistente, ad adattarne l'applicazione concreta alle circostanze locali. Il contenzioso di circolari, note, istruzioni richiedeva varie soluzioni secondo diversi criteri ea seconda della specie: il carattere normativo del testo, creatore di diritti, preso da un ministro che non aveva competenza ad emanare preso da un ministro competente, ma illegale per altri motivi il carattere interpretativo del testo, accontentandosi di adeguare localmente la legge preso in disparte dalle disposizioni della norma da adeguare intesa come interpretazione fedele di una norma superiore illegittima il suo carattere di misura dell'ordine interno, il potere di regolamentazione dei ministri nell'ambito del loro servizio, azioni del governo.

Riferimenti

Vedi anche

Collegamenti esterni

Il portale “vie-publique.fr” Che cos'è una circolare? Légifrance Consultare una circolare pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Circolari Légifrance e istruzioni recenti

Articoli correlati

Esempio di circolariCircolare del 6 giugno 2001 relativa alla durata delle udienze Circolare del 21 novembre 2017 relativa alle regole per la femminilizzazione e la redazione dei testi pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica francese Portail du droit français