Cina

Article

July 3, 2022

Cina, in forma lunga Repubblica Popolare Cinese (o Repubblica Popolare Cinese con una lettera maiuscola, PRC; cinese semplificato: 中华人民共和国; cinese tradizionale: 中華人民共和國; pinyin: Zhōnghuá Rénmín Gònghéguó, pronunciato / tʂʊŋ˥xua˧˥ ɻən˧˥mɪn˧˥kʊŋ˥˩xə˧˥kuɔ˧˥ /), chiamata anche Cina popolare, o Cina comunista, è un paese dell'Asia orientale. Con più di 1,4 miliardi di abitanti, ovvero circa un sesto della popolazione mondiale, è il Paese più popoloso del mondo. Ha sei città di oltre dieci milioni di abitanti: la capitale Pechino, Shanghai, Chongqing, Tianjin, Canton e Shenzhen, oltre a più di trenta città di almeno due milioni di abitanti. Con un'area di 9.600.000 km2 secondo l'ONU o 9.596.960 km2 secondo The World Factbook, la Cina è anche il paese più grande dell'Asia orientale e il terzo o il quarto paese più grande del mondo per area. La Cina si estende dalle rive dell'Oceano Pacifico al Pamir e al Tian Shan, dal deserto del Gobi all'Himalaya e al nord della penisola indocinese. La Cina è uno dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (Repubblica cinese fino al 1971 e poi Repubblica popolare cinese da quella data). È il più grande esportatore del mondo e dispone di armi nucleari, il più grande esercito del mondo (in termini di manodopera) e il secondo più grande budget militare. Governata dal Partito Comunista Cinese dal 1949, la Cina ha adottato una "economia di mercato socialista" in cui il capitalismo e il controllo politico totalitario si fondono in una formula specifica. La Costituzione della Repubblica Popolare Cinese la definisce "uno stato socialista di dittatura popolare democratica, guidato dalla classe operaia e basato sull'alleanza di operai e contadini". Il preambolo della Costituzione specifica il ruolo guida del Partito comunista cinese e continua a citare ufficialmente il marxismo-leninismo come ideologia di riferimento dello stato. La Cina è una delle civiltà più antiche del mondo ed è talvolta citata come la più antica civiltà continua. Ha avuto origine nella valle del Fiume Giallo per poi estendersi a sud (conquista dei territori a sud dello Yangzi Jiang da parte della dinastia Han), a ovest (prime incursioni in Asia Centrale sotto gli Han, prolungamento temporaneo sino' al Mar Caspio sotto i Tang , conquista dello Xinjiang e del Tibet sotto i Qing) e a nord (la dinastia Qing, di origine manciù, portò in Cina la Manciuria e la Mongolia). Nel corso della sua storia, la Cina è stata più volte divisa e poi riunificata; fu completamente conquistata due volte dagli stranieri (dai Mongoli nel XIII secolo e dai Manciù nel XVII secolo), anche se questi ultimi infine adottò i costumi e il sistema amministrativo cinese per governare l'impero. L'ultima dinastia imperiale, i Qing (l'originaria dinastia della Manciuria che governò il paese dal 1644), conobbe un periodo di declino durante la fase di espansione coloniale dei paesi occidentali, portando il paese di sconfitta in sconfitta dalle guerre dell'oppio. Il regime imperiale cinese fu rovesciato dalla rivoluzione cinese del 1911 e la Repubblica di Cina fu proclamata da Sun Yat-sen all'inizio del 1912. Nel 1927 scoppiò una guerra civile con il Partito Comunista Cinese, interrotta durante la guerra con il Giappone fino alla Resa giapponese nel 1945. In seguito alla vittoria militare del Partito Comunista Cinese sul Kuomintang che andò in esilio a Taiwan con il governo della Repubblica di Cina, la Repubblica Popolare Cinese fu proclamata il 1 ottobre 1949 nella Cina continentale. Si presenta come una "repubblica socialista", e dal 1997 ha esercitato il controllo su ventidue pr